“Strana… mente Artista” A tu per tu con Maura De Carolis

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

di Carlo Gentili

Leggi le precedenti interviste, clicca qui

Abbiamo intervistato per la nostra rubrica Maura De Carolis, perito Aziendale Corrispondente in lingue estere, approda nel mercato dell’arte nel 2010 riprendendo gli studi artistici sotto la guida dell’insegnante Tiziana Capriotti prima e Annunzia Fumagalli poi..

L’amore per il disegno e la pittura la accompagnano da sempre, fin dalla tenera età come ricerca personale ma è dall’amicizia con il gruppo dell’Arca dei Folli di Cupra Marittima che arriva la svolta: la prima mostra nel 2012 “Sfumature di Donna”.
Dopo aver sperimentato varie tecniche quali carbone, sanguigna, acquarello, l’artista arriva all’olio e sceglie la ricerca del figurativo, con uno stile che si caratterizza sempre più nel gioco dei chiaroscuri e delle velature.
Partecipa a diverse mostre collettive locali da Grottammare ad Acquaviva ed anche fuori provincia: Recanati, Castelfidardo, Terni, Sarzana..
Sono tre a tutt’oggi le sue personali: Castelfidardo (AN) nel 2014 e nel 2015 Civitanova Marche(MC) e Ripatransone (AP).
Con la mostra al Carrousel du Luvre nel 2014, Maura si è fatta apprezzare anche dal pubblico internazionale e si aprono da qui, per l’artista, le porte di un’esperienza che la porteranno presto in altre capitali europee, infatti è recente la partecipazione ed ArtExpo Barcelona Art Fair .
Sempre alla ricerca di nuove esperienze e nuove emozioni, crea la copertina, per il libro di Poesie “Cento Pezzi di Cuore” di Sonia Trocchianesi.

Perché si dipinge? Perché si crea ? Cosa intendi trasmettere con le tue opere?
Dicono di me che ho l’entusiasmo di un’adolescente, tale è la briosità e l’energia che esprimo… sono come una spugna che assorbe con facilità gli insegnamenti trasformandoli in una pittura carnale, in ogni sua espressione, sia essa la figura di un fiore, di un paesaggio, di una donna..temi questi che spesso ritornano nelle mie opere.
Creando, arrivo dove non avrei mai immaginato di arrivare, raggiungo traguardi e sensazioni che non avrei mai sognato di vivere..

Se dovessi spiegare in poche righe il tuo pensiero artistico ad un ragazzino , cosa gli diresti?
I bambini nascono per essere artisti, infatti crescono disegnando e creando forme, colori e materiali che sono il loro modo di esprimere tutto ciò che giorno dopo giorno li circonda. E’ un modo per condividere i loro stati d’animo con le persone.
Ad un ragazzino direi di non abbandonare mai questa passione in quanto importante per il suo benessere e per la sua crescita.
Gli fornirei inoltre degli strumenti per comprendere, studiare ed esplorare tutto ciò che è Opera d’Arte..

Con quale segni o simboli caratterizzi la tua arte? Quali riferimenti pittorici sintetizzano il tuo mondo artistico?
In verità sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli e ancora non posso dire di aver trovato un mio stile però, mi hanno detto, che nei miei dipinti, accenno lievemente al romanticismo..
Il mio soggetto preferito è la figura femminile, indagata con dolcezza nei momenti di intimo dialogo con me stessa. Un cogliere l’attimo che diventa colore insieme al gioco degli spazi, vissuti come un tutt’uno con corpi e sogni.

Pensi che l’arte possa incidere nell’educazione e nella cultura?
Si tantissimo, e lo sto provando sulla mia persona.. L’arte incide molto sul nostro modo di vedere le cose, di viverle, di pensarle ed esplorarle…
Se si è figli d’arte naturalmente incide nell’educazione..io sono un po’ cresciuta in questo mondo avendo diversi zii e cugini artisti in famiglia..
L’arte spinge alla curiosità e di conseguenza ad approfondirne lo studio.

Perché l’Italia-Patria dell’arte- è così disattenta all’arte ed alla cultura?
E di cosa vogliamo stupirci? L’arte e la cultura, per l’ideologia dei nostri governi, non sono mai state considerate prioritarie, solo superflue, secondarie e inutili e, lo dimostra il fatto che, nel 2010 è stata abolita come materia la Storia dell’Arte in alcune scuole come il Liceo classico, Linguistico ed in alcuni Istituti professionali..
Nel nostro Paese se sfruttassimo meglio tutto il patrimonio artistico che abbiamo, questo da solo basterebbe al fabbisogno economico invece, molti luoghi storici e musei sono lasciati abbandonati e incustoditi..

Il tuo ricordo più bello legato all’arte?
Ogni quadro, o mostra o evento sono fini a sé, trasmettono sempre nuove emozioni e sensazioni, l’arte, ci mette in discussione ogni volta ed è affascinante proprio per questo..
Di ricordi belli ne ho diversi, quello in assoluto è stata la prima mostra nel 2012 “Sfumature di Donna” un evento che ho definito come : “ Mio matrimonio con l’arte…”
Altro ricordo bello il premio ricevuto al Concorso di Sarzana come artista emergente.. Ho riportato a casa la prima piccola coppa..

Arte come altruismo o arte come egoismo? L’arte è un percorso personale da condividere con gli altri?
Con l’arte si trasmette e condivide sempre la propria anima con gli altri, con il mondo intero.
Questo, non può che essere segno di altruismo e, a me, tutto ciò piace.. trovo che, il confronto con gli altri, mi formi sia come persona che , naturalmente, come artista

Il tuo mondo di fantasia è popolato da …..
Il mio mondo di fantasia? Sicuramente da luoghi rilassanti dove le mie “fanciulle” possono tranquillamente sognare..
Forse le mie saranno anche definite opere scontate e semplici ma trasmetto ciò che sento e che sono..

L’artista è solo un sognatore bohemien staccato dalla realtà o concentra in sé una personale visione del mondo che la società deve saper ascoltare?
Direi entrambe, a mio parere sono in molti a fondere insieme sogno e realtà nelle proprie opere.

Arte e spiritualità nella tua opera. Spirito Religioso o misticismo entrano nei tuoi dipinti?
Fino ad oggi no ma, realizzare un’opera con tema religioso mi manca..In verità ci penso spesso e questo è un buon segnale.. Prima o poi ce la farò, è solo questione di tempo.

One thought on ““Strana… mente Artista” A tu per tu con Maura De Carolis

  • 7 febbraio 2016 at 12:23
    Permalink

    Sei proprio una bella persona. Bravissima Maura :-*

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *