A San Benedetto il convegno “Nuove generazioni connesse”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO – “Nuove generazioni connesse” è il titolo di un convegno, organizzato da Save the Children e dall’ Università di Camerino con il patrocinio dell’ amministrazione comunale, che si terrà giovedì prossimo 28 gennaio dalle ore 17 presso l’Auditorium Tebaldini. L’ incontro, coordinato da Anna Rosa Cianci, responsabile Marche di Save the Children, è aperto a tutti i giovani che oramai vivono stabilmente connessi in rete e anche a quei genitori desiderosi di conoscere meglio i social network e approfondire la tematica di un uso corretto del web. Certa la presenza del sindaco Giovanni Gaspari e dell’ assessore alle politiche sociali Margherita Sorge, che faranno da cornice alla relazione del prof. Leonardo Mostarda, responsabile del Dipartimento di Scienze Informatiche dell’ Università di Camerino, dal titolo “Interconnessioni tra vita e tecnologia. Le nuove sfide: benefici e rischi della rete e dei social network per i minori”. Su altri argomenti strettamente connessi relazioneranno poi l’ avvocato nonchè docente di diritto europeo Sandro Di Minco e a seguire Fabio Curzi (ricercatore ed esperto social network) su “Il ruolo dell’ adulto in rapporto al minore per l’uso corretto e sicuro dei Social network – Come prevenire i pericoli”.
In conclusione, ci saranno poi anche gli interventi di due donne: prima Manuela Germani,dirigente dell’ Ipsaar di San Benedetto, con la relazione  “Famiglia-Scuola: l’ importanza di avviare una sinergica collaborazione per promuovere un ambiente digitale più sicuro e a tutela dei più giovani” e poi Federica Testorio, coordinatrice nazionale volontari Save the Children.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *