Diocesi, la Chiesa di Cristo: Oasi Di Misericordia per l’umanità bisognosa di Pace

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

IMG_1862Di lauretanum

DIOCESI – Dopo aver parlato ai Laici della nostra Diocesi sul tema “Chiesa, Oasi di Misericordia” nella Basilica Cattedrale, nella serata di Mercoledì 20 gennaio u. s., Monsignor Francesco Alfano, ha tenuto nella mattinata e nel primo pomeriggio di Giovedì 21 gennaio u. s. l’incontro di formazione e di aggiornamento del Clero diocesano sullo stesso tema, presso la Sala San Francesco della Parrocchia di Cristo Re in Porto d’Ascoli. Monsignor Alfano il 14 maggio 2005 è stato nominato Arcivescovo di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia.

Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 02 luglio 2005, per poi iniziare il 30 luglio successivo il suo servizio pastorale nella medesima Chiesa locale, che ha servito con passione e attenzione fino al 10 marzo 2012. Il Santo Padre Benedetto XVI, infatti, il 10 marzo 2012 ha lo ha nominato Arcivescovo di Sorrento-Castellamare di Stabia. Il 28 aprile 2012 dunque Monsignor Alfano ha iniziato il suo servizio pastorale nella Chiesa di Sorrento-Castellammare di Stabia. Attualmente ricopre anche gli incarichi di Promotore dell’Apostolato del Mare per conto della Conferenza Episcopale Italiana e di Delegato della Conferenza Episcopale Campana per la Pastorale Sanitaria. Mentre con il laicato ha commentato il passo dell’adultera in casa di Simone il fariseo, e sugli atteggiamenti di Misericordia che scaturiscono dalla presenza di Cristo nel contesto di quella casa, con i sacerdoti partecipanti all’incontro a Porto d’Ascoli, si è soffermato su due tematiche principali, divise da una breve pausa. Con la prima ha sviluppato la spiritualità della Misericordia nel contesto della Famiglia presbiterale, con la seconda invece ha toccato il Sacramento della Penitenza, centro e cuore del volto sacramentale di questo Giubileo Straordinario, che come ogni Anno Santo pone all’attenzione di tutti i Fedeli la necessità e l’urgenza della conversione e la preziosità della Confessione dei propri peccati, che diventa momento di Grazia per lodare la Misericordia del Padre celeste. L’incontro è poi proseguito fraternamente con il pranzo presso la Casa dell’Accoglienza della stessa Parrocchia, di cui il Parroco don Pio Costanzo ha fatto una breve ma incisiva descrizione ai presenti, e con il momento di condivisione molto sentito che lo quindi concluso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *