VIDEO Economia, bene comune, politica, rimettiamo l’uomo al centro: martedì 26 gennaio ultimo incontro con Stefano Zamagni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page


CastagnettiSAN BENEDETTO DEL TRONTO – 
Nato a Reggio Emilia il 9 giugno 1945, appena cessato il Secondo Conflitto Mondiale, in un’Italia che iniziava a rinascere dagli enormi danni dopo anni di tragedie. Pierluigi Castagnetti, Onorevole della Repubblica Italiana, è uno dei pilastri dapprima della Democrazia Cristiana e poi del Partito Popolare Italiano e dal 2006 al 2008 Vicepresidente della Camera dei Deputati. Un uomo che nella sua carriera ha collaborato con l’ex Ministro Mino Martinazzoli e con Don Giuseppe Dossetti, uno dei protagonisti nella creazione della Costituzione Italiana.

Castagnetti è stato il protagonista del secondo atto del ciclo d’incontri organizzati dall’Ufficio Cultura della nostra Diocesi dalla denominazione: “economia, bene comune, politica, rimettiamo l’uomo al centro”, svoltosi nel pomeriggio di venerdì 15 gennaio presso la Sala Consiliare del Municipio di San Benedetto del Tronto, alla presenza del Sindaco Giovanni Gaspari e del responsabile dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi Fernando Palestini.

E’ stato un incontro molto interessante, in cui chi ha partecipato si è immerso nella storia politica e contemporanea del nostro Paese e del nostro mondo. Un incontro che è stato focalizzato su un tema toccato da Aristotele nell’Antica Grecia, ossia l’Etica in relazione alla politica, argomento importantissimo al giorno d’oggi.

Le parole di Castagnetti si sono concentrate su alcuni aspetti fondamentali: in primo luogo la nostra Carta Costituzionale, raccontando il suo aspetto etico e il celeberrimo dialogo tra Don Dossetti e Togliatti in un bar di Via del Corso a Roma al principio dei lavori della Costituente, che avrebbe portato alla creazione dell’articolo 1, quello in cui l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro, nonché di altri articoli costituzionali che avrebbero visto il lavoro e la dignità ad esso connessa assoluti protagonisti.

In secondo luogo, una visione geopolitica e cristiana del nostro mondo, dal contesto delle migrazioni a quello demografico, con la crescita esponenziale nel contesto africano, senza dimenticare il non semplice aspetto delle religioni nel Paese più popoloso al mondo, la Cina.

In terzo luogo, Castagnetti ha parlato di ambiente ed ecologia, prendendo come spunto l’enciclica di Papa Francesco Laudato Sì: “L’uomo è la parte più importante dell’ecologia, la crisi è la crisi dell’uomo, non solo dell’ambiente”, queste le parole di Pierluigi Castagnetti ai tantissimi giovani presenti in una sala consiliare sambenedettese davvero piena di persone, con tanto di troupe della TGR Marche di RAI 3.

Per concludere, Castagnetti ha inquadrato quei mestieri che in futuro saranno più o meno colpiti dalla robotica e ha rivolto un messaggio proprio ai tanti giovani presenti, invitando loro a cambiare il mondo, studiando, come hanno fatto i giovani Aldo Moro e Don Dossetti, i quali appena trentenni, hanno sfruttato le loro competenze e i loro studi per il loro ingresso in Politica a servizio della comunità.

Prossimo incontro, martedì 26 gennaio alle ore 16.30 sempre in Sala Consiliare con l’economista Stefano Zamagni, che ci parlerà del rapporto tra etica ed economia. 

Leggi anche Castagnetti ai giovani: “studiate e fate politica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *