Ingresso in diocesi del nuovo Vescovo di Senigallia Franco Manenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
Foto di "vivere Senigallia"
Foto di “vivere Senigallia”

Di Silvio Giampieri

SENIGALLIA – La Diocesi di Senigallia ha ricevuto festosamente il suo nuovo pastore, Mons. Franco Manenti, nel pomeriggio di Domenica 10 Gennaio, festa del Battesimo del Signore.
Ad Accoglierlo quasi tutti i vescovi delle Marche tra cui anche i Cardinali Menichelli e Grech, nonché il nostro Vescovo Carlo Bresciani, accompagnato dall’emerito Mons. Gervasio Gestori.

Quale segno di attenzione per i più deboli, Manenti si è recato per prima cosa presso l’Opera Pia Mastai-Ferretti di Senigallia, dove sono ospiti alcuni malati, sacerdoti anziani, un suo predecessore cioè Mons. Odo Fusi-Pecci e Mons. Cecchini già titolare della sede episcopale di Fano.

Accompagnato da una folla di giovani il nuovo vescovo si è poi recato in Cattedrale, previa una sosta presso la piazza del Municipio per un primo saluto anche alle autorità civili.

Presenti circa trecento persone provenienti da Crema, non solo Sacerdoti o seminaristi, ma anche tanti amici e fedeli della Parrocchia della SS. Trinità dove Franco Manenti era parroco sino alla sua elezione alla sede episcopale marchigiana.

Nell’omelia il presule ha attualizzato il significato della festa del Battesimo di Gesù all’inizio del suo ministero presso questa porzione di popolo di Dio, retta fino a quel momento da Mons. Giuseppe Oralndoni cui è andato un caloroso ringraziamento.

Rivolto un saluto affettuoso al suo nuovo “gregge”, il Vescovo Manenti ha manifestato il desiderio di entrare subito in contatto con loro per iniziare un nuovo cammino insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *