Città del Vaticano: presentato il libro del Tornielli con le testimonianze di Agostino e Benigni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
Benigni VaticanoUn momento della presentazione (fonte TV2000)
CITTA’ DEL VATICANO – Sala dell’Augustinianum piena, questa mattina, per l’attesa presentazione del libro-intervista di Andrea Tornielli con Papa Francesco “Il nome di Dio è Misericordia”, pubblicato oggi da 21 editori in contemporanea in ben 86 paesi del mondo.Una presentazione molto importante, all’indomani dell’incontro tra Benigni, l’autore e Papa Francesco, moderata da padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede, alla presenza del cardinale Pietro Parolin e di don Giuseppe Costa (Lev).
Due testimonianze di questo incontro verranno sicuramente ricordate da tutti, presenti e telespettatori sintonizzati su TV 2000: da una parte Zhang Agostino Jianqing, un detenuto cinese del carcere di Padova che ha raccontato il suo incontro con la Misericordia di Dio. Arrivato in Italia nel 1997 con suo padre, seguendo la madre arrivata 2 anni prima, mal si adattò alle nuovi abitudini italiche, marinando la scuola, litigando con i suoi genitori e mantenendo nel tempo un carattere superficiale e aggressivo, nonché una vita concentrata su soldi, sballo e donne. Elementi che lo hanno portato ad una condanna di 20 anni di reclusione.
E’ all’interno della prigione che Agostino ha raccontato la sua conversione al cristianesimo, il suo amore e la sua emozione nell’essere cristiano e nell’incontrare Papa Francesco, il quale nella giornata di ieri ha pregato per tutti i carcerati, manifestando la sua vicinanza.
Dall’altra, il Premio Oscar Roberto Benigni, che in premessa ha scherzato: “Da piccolo volevo fare il Papa, ma mi ridevano tutti e ho preferito fare il comico”. Le parole di Benigni si sono concentrate sulla sua grande stima nei confronti di Papa Francesco, un Pontefice meraviglioso, grande, umile e rivoluzionario. Più volte Benigni si è soffermato sulla misericordia, elemento fondamentale di questo Giubileo Straordinario.
Come scritto in precedenza, l’evento svoltosi presso la Sala Stampa Vaticana è la presentazione del testo di Andrea Tornielli, vaticanista de “La stampa”, dal titolo Il nome di Dio è Misericordia, una conversazione di Francesco (Jorge Mario Bergoglio), edito da Piemme.

In questo libro-intervista, il Papa affronta il tema della misericordia attraverso la sua esperienza personale di sacerdote e di pastore, e presenta le ragioni del Giubileo straordinario da lui voluto. Il titolo del libro è autografato dal Papa nelle lingue italiana, inglese, francese, tedesca, spagnola e portoghese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *