Parrocchia Madre Teresa di Calcutta: al centro ci sono i poveri

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MartinsicuroMARTINSICURO – All’interno della parrocchia “Madre Teresa di Calcutta” di Martinsicuro, che da sempre si contraddistingue per la sua forte impronta caritativa, esiste da alcuni anni anche un’associazione onlus che porta il suo medesimo nome e che, venuta alla luce il 4 agosto 2006, si impegna per dare una risposta concreta e reale alle diverse problematiche economiche/spirituali di molte famiglie presenti nel territorio di Martinsicuro. L’associazione no-profit, infatti, si pone l’obiettivo di dare un sostegno umano ed economico a quelle persone che, per diversi motivi, si trovano a vivere momenti particolarmente difficili dal punto di vista economico e che bussano alla porta chiedendo un aiuto per la situazione di disagio che si trovano a vivere.

Per diventare socio dell’associazione, di cui lo stesso parroco don Marco Farina è presidente, è necessario compilare un modulo di richiesta (che trovate a questo link http://www.parrocchiamadreteresa.it/index.php?option=com_content&view=article&id=42&Itemid=368) e poi spedirlo all’indirizzo “Associazione Madre Teresa di Calcutta Onlus” – Via Napoli 9 64014 Martinsicuro (TE), allegando anche una copia di un documento di identità valido e codice fiscale o tessera sanitaria.

L’associazione caritativa partecipa, inoltre, all’iniziativa promossa dalla banca Unicredit che prevede di destinare ad una serie di associazioni no-profit una cifra pari a 200.000,00 euro, distribuendola in base alle preferenze ottenute attraverso dei voti espressi sul sito www.ilmiodono.it.

Chiunque volesse esprimere la propria preferenza e contribuire così all’ottenimento di un  risultato positivo per l’associazione “Madre Tersa di Calcutta” di Martinsicuro, può farlo recandosi sul sito www.ilmiodono.it e inserendo nel campo “Ricerca organizzazione” il nome dell’associazione in questione; seguendo poi le indicazioni, si potrà e confermare la scelta della preferenza semplicemente attraverso un click.

Un piccolo gesto che non costa nulla ma che può far felice molte persone dato che, per ogni voto, Unicredit regala alle varie associazioni un piccolo importo di 2 euro; sempre dallo stesso sito (www.ilmiodono.it) è inoltre possibile anche optare per un contributo economico più diretto  scegliendo l’opzione di una vera e propria donazione attraverso il metodo Paypal.

Scegliere di aiutare chi è più debole e più bisognoso significa compiere un profondo atto di amore: donare, infatti, è il miglior modo non solo per amare gli altri ma anche per amare se stessi visto che … “chi chiuderà l’orecchio al grido del povero, invocherà a sua volta e non otterrà risposta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *