Il primo gennaio nuovo appuntamento con il Presepe Vivente di Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Tutto pronto per la seconda giornata del Presepe Vivente di Grottammare.
Quest’anno ricordiamo che l’ingresso è dall’alto vicino al posteggio del Paese Alto verso il basso, con la capanna  e la conclusione davanti alla monumentale Villa Azzolino, nel Parco della “Madonnina”.
Nella prima giornata del 26 dicembre è stato presente il Vescovo Carlo Bresciani, mentre il 1 gennaio sarà presente il Mons. Gervasio Gestori.
Anche quest’anno gli organizzatori hanno proposto numerose novità che già migliaia di visitatori hanno potuto scoprire il 26 dicembre: tornata la scenetta del “carcere”, simbolo del peccato e dell’espiazione, arrivata come “new entry” il mestiere dei “cordai”, che va ad abbinarsi a quello dei “funai”, ossia la vendita delle corde appena realizzate. La capanna ha assunto l’aspetto non più di “grotta”, ma di “casetta colonica” aperta, che ricorda le abitazioni agricole rurali marchigiane. Altre novità sono state costituite dal nuovo disegnatore della moneta, il giovane scultore grottammarese Donato Gentili, già autore del “Cane Libero” in travertino voluto dall’associazione “43° Parallelo” all’ingresso della Dog Beach a Grottammare sud.
Rimasto anche il conio “speciale” della moneta ebraica ad opera di Paolo Rosati, cambia il figurante che svolgeva il ruolo del “Censimento”, la filodiffusione è sempre ad opera di Radio Azzurra di San Benedetto del Tronto e verranno proposte piccole “scenette” dentro il percorso. Infaticabile il presidente dell’associazione Presepe Vivente, Fabrizio Rosati. Nuove scenografie dell’artista Carlo Gentili si sono andate ad aggiungere a quelle degli scorsi anni. Infine un’ultima novità. Ricordiamo che la 12^ edizione è dedicato agli “Anziani”, in omaggio ai figuranti di ieri e a quelli di oggi più “grandi”, che con il loro esempio insegnano la costanza e la pazienza. Una ulteriore novità è costituita dagli scavi in largo Palmaroli, ad opera del Comune, che già parzialmente saranno visibili prima di entrare nel tragitto percorso che, ricordiamolo, è di circa 1600metri. L’ultima rappresentazione si terrà il 6 gennaio sempre dalle 16,30 alle 19, ingresso libero ad offerta con omaggio della nuova moneta in rame ed assaggi lungo il percorso. Info: presepeviventegrottammare@gmail.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *