Gmg 2016: Snpg, una sfida mediatica per partecipare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GmgMancano  210 giorni all’inizio della Gmg di Cracovia (25-31 luglio 2016) e il Servizio nazionale per la pastorale giovanile della Cei (Snpg) ha lanciato una sfida mediatica alle diocesi: l’iniziativa, lo spot, il video più divertente e più accattivante per rispondere all’invito di Papa Francesco, “siete pronti a partecipare?”. Una analoga campagna è già stata avviata dal comitato organizzatore di Cracovia. In questo modo il Snpg intende stimolare le diocesi italiane alla partecipazione, che si annuncia già numerosa. Le diocesi si stanno attrezzando con creatività e fantasia e già arrivano i primi spot. Quelle di Trani, Bari e Molfetta – che stanno organizzando insieme la partenza per Cracovia – “hanno preparato degli strambi lunotti per le loro auto e scarrozzano in giro per le città un ospite che non passa decisamente inosservato” ovvero la gigantografia di Papa Francesco. I materiali possono essere pubblicati direttamente sulla pagina Fb del Servizio nazionale pastorale giovanile. È di oggi, inoltre, la notizia che sarà presto disponibile il sussidio di Quaresima che si inserisce nella collana “Dentro la Parola”: si compone di sei tappe scandite dalla compagnia del teologo Dietrich Bonhoeffer. Ogni tappa corrisponde a una settimana di Quaresima e termina con la Settimana Santa. Quella proposta sarà una Quaresima intorno alla Croce. La vicenda tragica (e per certi versi fallimentare) di Bonhoeffer, riferiscono dalla pastorale giovanile, permetterà di scoprire come nella vita di un cristiano la croce sia imprescindibile perché dedizione e sete di giustizia non permettono scelte comode e consolanti, ma sacrificio instancabile per il bene dei fratelli. Accanto a Bonhoeffer, nel sussidio ci sarà spazio per le parole di papa Francesco, per un momento di preghiera, per una canzone e l’indicazione di un film. Da gennaio sarà possibile ordinare il sussidio attraverso il Snpg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *