“Invernacolando”, ecco la stagione del teatro dialettale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Organizzata dall’associazione culturale di promozione sociale “Progetto Idea” con il patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto, è giunta all’ottava edizione “Invernacolando”, rassegna teatrale imperniata su un genere, quello del teatro comico dialettale che, oltre a far divertire, ha il pregio di tenere vivo l’interesse per il dialetto quale lingua delle proprie origini e tradizioni.

Da gennaio ad aprile saliranno sul palcoscenico del teatro “Concordia” compagnie di diversi territori e culture. Ecco gli spettacoli in programma:

  • sabato 16 gennaio “Lu matrimoniu a casa de Mengrè”, commedia in due atti della compagnia “G. Lucaroni” di Mogliano;
  • sabato 30 gennaio “Hi da minì nche mmé”, commedia in tre atti della compagnia “I Giovani Amici del Teatro” di Pescara;
  • venerdì 19 febbraio “Tale padre, tale fiju e tale…”, commedia in atto unico della compagnia “Gli Indimenticabili” di Amandola;
  • venerdì 4 marzo “Nin mi ci friche chiù” commedia in tre atti della compagnia “Il Carrozzone” di Morro d’Oro (Teramo)
  • venerdì 1 aprile “Totte corre a reclamà” commedia in due atti de “I fuori di testo” di San Benedetto del Tronto. Tutti gli spettacoli avranno inizio ore 21,15.

“Amare il dialetto – spiega il direttore artistico della rassegna Massimo Pertusi – significa amare noi stessi; significa essere possessori di una grande eredità, l’eredità della nostra storia. Nel retaggio del nostro passato rimangono vive espressioni, detti e proverbi, che rappresentano le radici della nostra cultura, del nostro modo di essere e in esse ci riconosciamo perché fanno parte della nostra memoria storica sia nei contorni, sia nella saggezza che risiedeva nella semplicità popolare di quel piccolo cosmo che era la famiglia patriarcale e la piccola comunità rurale”.

“Il dialetto è la radice più profonda della nostra cultura – dichiara l’assessore alla cultura Margherita Sorge – abbiamo sempre sostenuto associazioni e compagnie teatrali locali e no che da lungo tempo si battono per salvare il dialetto prima che scompaia. Una di queste è l’associazione che promuove la rassegna Invernacolando. Partita da un piccolo teatro della città, la manifestazione ha conquistato il palco del teatro Concordia. Ci auguriamo che come gli altri anni, la platea possa riempirsi e i cittadini possano godere dell’iniziativa”.

Il costo dei biglietti è intero 9 euro, ridotto (bambini fino a 12 anni) 3 euro, abbonamento a 5 spettacoli 40 euro. Prevendita presso la tabaccheria Loggi – via Ferri 98, il lunedì ed il mercoledì dalle 17:30 alle 19:30. Il giorno dello spettacolo, la biglietteria del teatro “Concordia” sarà aperta dalle 18 alle 21. Per informazioni: 3470679640.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *