La Parrocchia Sacro Cuore di Martinsicuro si prepara al Natale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Silvio Giampieri

MARTINSICURO – Particolarmente intensa la vita della comunità parrocchiale Sacro Cuore di Martinsicuro, nell’ultima Domenica del cammino di Avvento.

Già da Sabato pomeriggio tutti i ragazzi dell’ACR e dei gruppi Scout si sono ritrovati in chiesa per un’attività a tutti gradita, ma particolarmente ai più piccoli, cioè l’addobbo dell’albero natalizio.

Quest’anno sono state utilizzate delle decorazioni davvero speciali: i bambini assieme agli educatori avevano nei giorni scorsi realizzato con dei bicchieri di plastica rossi, opportunamente lavorati, dei piccoli medaglioni entro i quali ciascuno ha messo una propria piccola fotografia.

Il risultato è stato simpatico ed elegante, essendoci una varietà di scatti tra cui anche alcuni che ritraevano i momenti di festa più significativi vissuti insieme dai vari gruppi.

La domenica è stata pure intensa di appuntamenti, dal momento che dopo la Celebrazione Eucaristica presieduta da Don Patrizio (che al termine ha offerto ai più piccoli che non possono ancora ricevere l’Eucarestia del pane benedetto), gli Scout sono partiti per una uscita mentre i ragazzi di ACR delle medie hanno partecipato ad un ritiro.

Tutti i bambini che invece sono rimasti in parrocchia per le normali attività di catechismo sono stati invitati in questo giorno a fare un piccolo gesto di carità concreta, portando ciascuno qualche genere alimentare da destinare ai poveri.

La meta per la riflessione ed il raccoglimento per i giovani dell’AC in ritiro è stata il vicino Santuario di San Giacomo della Marca a Monteprandone.

Ad accogliere i ragazzi ed i loro educatori è stato Padre Lorenzo Turchi, il giovane guardiano di questo luogo francescano, il quale con grande simpatia ha saputo coinvolgere anche ai più piccoli in delle belle meditazioni.

Prosegue infatti il cammino seguendo l’icona biblica dell’incontro tra Maria ed Elisabetta dopo il lieto annuncio, e questo ha permesso di sviluppare ulteriormente il tema dell’ascolto, tipico dell’Avvento, e quello dell’affidamento (essendo appunto la giornata di ritiro intitolata “mi fido di te”).

Dopo il pranzo al sacco ed un momento di gioco si è fatta una sintesi di quanto ascoltato ed un momento di preghiera in chiesa nella cappella che ospita le spoglie mortali di San Giacomo della Marca dove ognuno ha acceso un lumino, presentando la propria intenzione.

A conclusione della giornata è avvenuto un momento di singolare incontro con Cristo nel Sacramento della Riconciliazione, grazie alla disponibilità dei Frati Minori che sono stati molto accoglienti.

Il pomeriggio a Martinsicuro è stato scandito anche da un momento di musica e festa, visto che nel salone parrocchiale si sono esibiti in uno spettacolo di canti natalizi i ragazzi del catechismo che si preparano per la prima volta alla Confessione .

Sicuramente tutte queste esperienze di preghiera, riflessione, fraternità e carità concreta, aiuteranno tutta la comunità a prepararsi adeguatamente al Natale ormai vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *