Card. Parolin: al Bambino Gesù, “un grande grazie” per “quello che fate”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Cardinal ParolinUn grande grazie. Grazie per quello che fate, grazie per la passione che vi contraddistingue”. Con queste parole il segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin, ha portato la “gratitudine e la riconoscenza” del Santo Padre ai medici, agli infermieri, ai ricercatori e a tutto il personale dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, in occasione della consueta visita per gli auguri di Natale. Il cardinale è stato accolto davanti al Dipartimento di emergenza e accettazione dell’Ospedale da un gruppo di piccoli pazienti ricoverati con le loro famiglie. Ha quindi visitato i reparti di Oncologia, Pediatria e Immunoinfettivologia. Davanti alla Cappella si è soffermato con le suore e i cappellani del Bambino Gesù, che gli hanno mostrato la Porta della Speranza, realizzata in occasione del Giubileo dai pazienti della scuola in ospedale. Il segretario di Stato ha quindi incontrato il consiglio d’amministrazione del nosocomio e il consiglio direttivo della nuova Fondazione Bambino Gesù onlus. “Il Bambino Gesù è al Papa molto caro ed è oggetto dei suoi pensieri e di tutti i suoi auguri”, ha affermato Parolin, sottolineando che Francesco “vuole bene” al Bambino Gesù “e a quanti di esso si occupano”. “Sappiate – ha continuato – di essere guardati, seguiti e sorretti dall’interessamento e dalla gratitudine del Vicario di Cristo. Vi sono moltissime ottime persone che si occupano di questo Ospedale. Il Papa si fida di esse perché sa che la loro opera è fatta di intelligenza, sagacia e ricerca delle cure migliori per dare soluzione equa e soddisfacente ai numerosi problemi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *