“Cinema e scuola”, al Concordia parte la terza edizione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna per il terzo anno consecutivo “Cinema e Scuola”, percorso didattico incentrato sul cinema promosso dall’Amministrazione comunale – Assessorato alle politiche giovanili, e dal Cineforum “Buster Keaton” in collaborazione con il Liceo Classico “Leopardi”. Tutte le proiezioni, dedicate a studenti del biennio e del triennio, si terranno al teatro comunale “Concordia” con inizio alle 9,30.

Diversi gli obiettivi del progetto concordati con gli insegnanti: educare all’immagine e alle forme espressive in genere del linguaggio cinematografico; sperimentare l’interazione possibile tra cinema e discipline scolastiche attraverso l’individuazione di temi, percorsi, argomenti (cinema e letteratura; cinema e storia; cinema e filosofia; cinema e arte; cinema e musica) offrendo occasioni di approfondimento; valorizzare le proprie emozioni e sperimentare la cittadinanza attiva imparando a dibattere e confrontarsi criticamente.

Sono due i filoni di approfondimento scelti per l’edizione 2015/2016: si ricorderà Pier Paolo Pasolini nel ventennale della sua scomparsa e si indagherà sulla condizione femminile in contesti storici e sociali difficili e ostili fino al riconoscimento dei diritti e della dignità delle donne.

Si partirà lunedì 21 dicembre con il documentario “Un intellettuale in borgata” su Pasolini del regista Enzo De Camillis che sarà presente in sala. La proiezione, riservata agli studenti del triennio, sarà preceduta dalla visione del video di Pasolini “La forma della città”. Il secondo appuntamento, riservato al biennio, si terrà mercoledì 23 dicembre con la proiezione del film “La bicicletta verde” di Haifaa Al-Mansour.

A fine gennaio sono in programma le proiezioni dedicate alla “Giornata della Memoria”, alle quali prenderanno parte anche le autorità civili e militari: lunedì 25 gennaio, per gli studenti del biennio, sarà proiettato “Train de vie” di Radu Mihăileanu. Mercoledì 27 gennaio, per il triennio, è prevista la visione di “Rosenstrasse” di Margarethe von Trotta.

Nel mese di febbraio doppio appuntamento per venerdì 26 febbraio con la “La siciliana ribelle” di Marco Amenta per il biennio e “Una giornata particolare” di Ettore Scola che verrà presentato dallo scrittore e regista Italo Moscati.

Gli ultimi due appuntamenti si svolgeranno a marzo: sabato 12 verrà proiettato “Agorà” di Alejandro Amenábar per le prime e seconde classi e martedì 22 marzo “Mamma Roma” di Pier Paolo Pasolini per le terze, quarte e quinte classi.

“Quest’anno – spiega l’assessore alle politiche giovanili Luca Spadoni – la rassegna propone più appuntamenti rispetto agli anni scorsi. Questo sforzo è stato possibile grazie alla disponibilità di dirigente e docenti del Liceo classico e del cineforum “Buster Keaton”. Saranno approfonditi temi interessanti e, per alcune proiezioni, i ragazzi avranno anche l’opportunità di dialogare con registi, critici cinematografici e scrittori. Come le edizioni passate – conclude Spadoni – le proiezioni sono aperte alle scuole superiori della città ma anche a tutti coloro che sono interessati ai temi trattati e che mi auguro vogliano accogliere l’invito a partecipare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *