Natale: a Betlemme poche luminarie e rintocchi di campane per la pace

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

BetlemmeSabato 5 dicembre, alle ore 19.30, tutte le campane delle chiese di Betlemme suoneranno per la pace. L’iniziativa, che avrà luogo subito dopo l’accensione del tradizionale albero natalizio in piazza della Mangiatoia e in sostituzione dei fuochi di artificio, rientra nel programma delle festività natalizie promosso dalla municipalità di Betlemme, guidata dal sindaco Vera Baboun. Il clima di tensione generale esistente in Terra Santa non ha impedito alla città natale di Gesù di programmare alcuni eventi anche se in forma ridotta. Il pasto tradizionale seguente l’illuminazione dell’albero di Natale, per esempio, è stato annullato, così come i concerti. Le luminarie e le decorazioni natalizie saranno ridotte al minimo. Tutte decisione prese “per rispetto verso i nostri martiri, i palestinesi originari di Betlemme e morti nelle ultime settimane negli scontri con le forze israeliane, le loro famiglie, e per la situazione in sé”, spiega il sindaco Baboun. “Betlemme resta la città della pace – ribadisce il sindaco – e, con l’approssimarsi del Natale, dobbiamo pregare più che mai per questa pace”. Proprio per significare il desiderio di pace, giustizia e dignità, sabato 5 dicembre tutte le campane di Betlemme suoneranno in contemporanea alle 19.30. Un gesto simbolico che la Municipalità di Betlemme estende a tutte le chiese del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *