Turismo: nasce “Bed & Care”, il primo portale per le vacanze di disabili e anziani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

assistenza-disabiliIl primo portale in Italia in cui disabili e anziani possono prenotare operatori e servizi specializzati anche in vacanza e in cui è proposto lo scambio casa tra persone con problematiche simili, per ridurre i costi e vivere una vacanza realmente confortevole.

È il progetto “Bed & Care“, uno dei tre vincitori del concorso Petroleum, promosso dalla Fondazione “Obiettivo Lavoro” in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture. La cerimonia di premiazione si terrà oggi a Roma (ore 11) presso il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. In Europa circa 100 milioni di persone con disabilità o anziane sono propense a viaggiare, spesso assieme alle proprie famiglie o con i propri assistenti. I dati indicano come le maggiori difficoltà riscontrate da queste tipologie di viaggiatori siano di tipo economico oltre che di comfort durante il soggiorno.  Bed & Care, spiegano i promotori Serena Stefanoni e Pier Fabrizio Salberini , “nasce per rispondere a queste esigenze attraverso l’integrazione dell’offerta turistica accessibile con i servizi di assistenza alla persona presenti sul territorio”. Il progetto vuole creare una rete di assistenza completa attorno al turista svantaggiato informandolo dei servizi disponibili, che possono essere prenotati e coordinati direttamente attraverso il portale. “Bed & Care” promuove, inoltre, lo sviluppo di una rete di scambio casa (house sharing) tra persone con disabilità simili, per offrire alla persona con disabilità o anziana la possibilità di godere di una vacanza a basso costo all’interno di un ambiente già allestito per rispondere alle sue esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *