Grottammare, si accendono le luminarie: presentato il programma natalizio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Eventi Natalizi Grottammare 2015Foto di Antonio Biocca

GROTTAMMARE – Il teatro dell’Arancio, uno dei teatri storici delle Marche, ha ospitato la conferenza stampa di presentazione degli eventi natalizi che si svolgeranno in città, alla presenza del Sindaco Enrico Piergallini, dell’Assessore alle attività produttive Lorenzo Rossi e dei rappresentanti delle associazioni cittadine coinvolte negli eventi, quali la Corale Sisto V, l’Associazione Paese Alto e il comitato di quartiere Bellosguardo-Sgariglia.

Tanti eventi in programma che si possono riassumere con tre parole: luminoso, illuminato e a misura di bambino.

Luminoso con “Luminaborgo”, in programma nel pomeriggio di domenica 29 novembre; l’accensione delle candele in tutto il Paese Alto con il sottofondo dei canti di Natale della Corale Sisto V. Il canto della Corale diretta dal Maestro Massimo Rodilossi accenderà gli animi e le luci natalizie della Città che si preannunciano emozionanti e diverse rispetto agli anni scorsi.

La seconda parola è illuminato, non solo per il già citato gioco di luci negli angoli più frequentati della Città, ma anche per la filosofia con cui il Comune ha investito su questi eventi. A detta del Sindaco Piergallini, si è optato per un investimento responsabile, generando eventi di qualità con risorse estremamente limitate.

La terza parola è rivolta ai protagonisti del Natale, i bambini, con eventi in Piazza Carducci (il 12 dicembre alle ore 16), in Piazza Fazzini (il 19 dicembre alle ore 16) e presso il Play Park in via Bologna (il 20), con animazioni e giochi destinati ai più piccoli.

Baricentro degli eventi natalizi grottammaresi sarà il Paese Alto, che oltre a “Luminaborgo” ospiterà la mostra delle tavole natalizie imbandite dal 5 all’8 dicembre, i festeggiamenti di San Silvestro in Piazza Peretti e il Presepe Vivente, che come tradizione si svolgerà il 26 dicembre, il 1 e il 6 gennaio. 

In questi giorni un’attenzione speciale sarà data anche ai grottammaresi più illustri: il 5 dicembre alle ore 18 ci sarà presso la Biblioteca Rivosecchi l’inaugurazione dell’esposizione permanente del fondo Pericle Fazzini, mentre il 12 dicembre (in una chiesa grottammarese da definire) la Corale Sisto V animerà una celebrazione dedicata a Papa Sisto V, in sostituzione della tradizionale messa a Santa Maria Maggiore a Roma, seguita nel 2013 dalle nostre telecamere.

La presentazione è stata anche dedicata ai principali eventi grottammaresi che animeranno l’inverno quali “Una rotonda sul mare” il 16 gennaio con la consegna del premio Grottammarese dell’Anno, le “Commedie Nostre”, il 32esimo Carnevale dei Bambini (il 7 e il 9 febbraio) e le giornate della Memoria e del Ricordo.

Inoltre, i primi mesi del 2016 potrebbero riservare due importanti inaugurazioni nel panorama del Vecchio Incasato: la ristrutturazione dell’ex Ospedale che ospiterà le associazioni cittadine, nonché il rifacimento dell’ingresso principale a meridione del Paese Alto, con in mostra le fondamenta dell’antica Porta Maggiore. 

Per concludere, la serata è stata dedicata a Flavio Iodice, autore del presepe all’ingresso dello stabile comunale in Piazza Peretti. Iodice, erede della prestigiosa arte napoletana del presepio, ci ha lasciato qualche giorno or sono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *