FOTO Festeggiata la Patrona Dei Carabinieri “Virgo Fidelis” e la Giornata Dell’orfano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Elbano, foto Vittorio Presutti

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 21 nella chiesa Sacra Famiglia, organizzata dalla  Sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri e dal locale Comando  Compagnia, è stata  celebrata la ricorrenza della “Virgo Fidelis”, PATRONA DEI CARABINIERI.

La Santa Messa è stata officiata dal Vescovo emerito Monsignor Gervasio GESTORI, che ha ricordato i caduti dell’Arma nell’adempimento dei loro doveri in Italia ed all’estero ed i soci dell’Associazione Nazionale Carabinieri della Sezione.

Erano presenti alla cerimonia il Sindaco della città Giovanni Gaspari, il Comandante della Compagnia Carabinieri Magg. Pompeo Quagliozzi, il presidente della Sezione S.Ten. Luigi Crescenzi, militari dell’Arma in servizio, numerose benemerite con uniforme sociale,  soci ANC anche delle altre  sezioni del territorio.

Dopo la recita della ”Preghiera del Carabiniere” ha preso la parola il Magg. Quagliozzi che ha ricordato il 74° anniversario della battaglia di Culquaber, in Africa Orientale, ove i componenti di un battaglione di Carabinieri sacrificarono la loro vita in una strenua difesa della postazione. Ha ricordato altresì che nella stessa ricorrenza viene celebrata “la Giornata dell’Orfano” istituita sin dal 1996.

Prima della benedizione finale la corale “Tebaldini”, diretta dal maestro Tamburrini, che ha animato  la Santa Messa, ha concluso la celebrazione con lo storico “Inno alla Virgo Fidelis”.

La cerimonia si è conclusa  nel salone parrocchiale per un momento di festa con i numerosi presenti in chiesa.

Il Presidente della Sezione S.Ten. Luigi Cresenzi, con una cospicua rappresentanza, ha partecipato nella mattinata all’analoga manifestazione organizzata dal comando provinciale Carabinieri di Ascoli Piceno, mentre ieri ha preso parte a quella Regionale che si è svolta a Loreto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *