Gli studenti del Liceo Classico di Montalto delle Marche hanno incontrato il Vescovo Carlo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Lauretanum, foto Anna Giulia Servili

MONTALTO DELLE MARCHE – “Kai o logos sarx egheneto” diremmo con l’evangelista San Giovanni sul fatto che Dio incontra sempre la nostra realtà quotidiana, cioè si incarna in quello che viviamo ogni giorno; infatti è questo lo spirito con cui i giovanissimi Alunni del Liceo Classico “Giacomo Leopardi” della Sezione di Montalto hanno preparato, organizzato fin nel dettaglio e vissuto la particolare Celebrazione eucaristica presieduta Venerdì 20 novembre u. s., alle ore nove del mattino, nella Basilica Concattedrale di Santa Maria Assunta in Montalto, dal nostro Vescovo Carlo.
I ragazzi, accompagnati dai loro Docenti, si sono portati già nella prima mattinata in chiesa per provare i canti e disporsi con letture e preghiere, molte delle quali nelle antiche lingue greca e latina, per vivere in pienezza l’Eucaristia, celebrata come da tradizione con il colore liturgico rosso, in quanto invocazione allo Spirito Santo su tutta la compagine scolastica per il buon cammino e il fruttuoso esito di questo Anno scolastico, ormai avviato da due mesi abbondanti. La catechesi biblica che i ragazzi hanno scelto per questa Celebrazione ha visto i suoi due fuochi nel brano della Prima Lettera di San Paolo Apostolo ai Corinzi (il celeberrimo Inno alla Carità, proclamato in maniera esimia da un Alunno della classe quinta) e nella pericope evangelica di Luca (con l’invito di Gesù ad essere Misericordiosi come il Padre nostro celeste), riferimenti espliciti all’Anno Santo della Misericordia ormai alle porte. Concelebrante il Parroco don Lorenzo Bruni, che ha proclamato dal testo greco il Vangelo secondo San Luca.

Al termine della Santa Messa, il Vescovo Carlo, accompagnato da don Lorenzo, si è recato come di consueto in visita al plesso scolastico montaltese, dove, dopo un ricco rinfresco, organizzato dalla Scuola stessa, ha incontrato i giovani studenti, provenienti non soltanto dalla Città sistina, ma dall’intero comprensorio collinare e montano del Piceno, mettendosi a disposizione della loro richiesta e rispondendo alle domande che gli stessi gli hanno rivolto nell’Aula Magna dell’Istituto. (a breve pubblicheremo un articolo specifico sull’incontro)
Le tematiche affrontante hanno avuto come argomento principale il delicato tema della Famiglia, all’indomani della chiusura del Sinodo dei Vescovi, su cui i presenti hanno potuto avere una parola certa e chiara da parte del nostro Pastore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *