FUCI: L’uomo e Il Profeta, la felicità umana tra cronaca e storia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

FuciMACERATA- I giovani studenti della Federazione Universitaria Cattolica Italiana di Macerata, hanno organizzato un incontro, in una gremita aula A di Filosofia ,in occasione della VIII Settimana dell’Università, la terza edizione del “Cortile dei Gentili”. 

Si tratta di un’iniziativa del Pontificio consiglio della cultura, inaugurata a Parigi, nel marzo 2011 per favorire l’incontro e il dialogo tra credenti e non credenti. Su ispirazione di un discorso di papa Benedetto XVI, il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio consiglio della cultura, ha sviluppato all’interno del dicastero vaticano, una struttura dotata di un programma d’attività fatto di incontri tra personalità di convinzioni diverse. I temi proposti alla discussione sono legati alle grandi sfide della società.

Il tema del dialogo in questione parte dalla considerazione del desiderio di felicità e realizzazione che abita in ogni uomo; tale desiderio, crediamo, viene spesso offuscato, confuso e scambiato per l’appagamento di bisogni più immediati e più semplici da soddisfare. Sono molte le cause che portano a un simile risultato; tra queste noi vogliamo però porre l’accento sull’assenza, ai nostri giorni, della figura del profeta: si tratta di colui che è capace di vedere la storia ‘con gli occhi di Dio’, di scoprire cioè la progettualità che ne sta a fondamento. Condurre una vita senza badare a questa prospettiva non significa, ci chiediamo, intendere l’incedere del tempo piuttosto come cronaca, come un mero susseguirsi di eventi di fronte ai quali l’uomo può permettersi di restare indifferente.

La FUCI Macerata, prima ed unica promotrice di questa iniziativa all’interno dell’Università, ha inaugurato la serie di convegni con un tema molto interessante, “L’uomo e Il Profeta, la felicità umana tra cronaca e storia.” dove sono intervenuti:

Roberto Mancini, docente di Filosofia Teoretica (UNIMC);                                         Omero Proietti, docente di Storia della Filosofia moderna (UNIMC).

Hanno presentato l’incontro i Presidenti di gruppo Chiara Stipa e Jacopo Bianco, modera Nausica Manzi, Incaricato Regionale FUCI Marche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *