Acquaviva Picena ricorda i suoi caduti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Patrizia Neroni

ACQUAVIVA PICENA – Ad Acquaviva Picena domenica 8 novembre si è respirato un clima di serena fratellanza. Ha avuto luogo, infatti, la tradizionale manifestazione in ricordo dei caduti di tutte le guerre in particolare dei combattenti di Acquaviva: sold., cap.m., app. carab., ten., serg..
Per dare loro maggiore onore sono stati letti uno per uno i singoli nomi. Il programma ha previsto un raduno di tutte le autorità civili, politiche, militari e religiose, che guidate dalla Banda della città di San Benedetto del Tronto hanno dato vita ad un corteo, a cui hanno partecipato tutti i tesserati dell’A.N.C.R., diretto alla chiesa parrocchiale di San Niccolò. Alla celebrazione Eucaristica, ufficiata da don Alfredo Rosati, hanno voluto essere presenti anche molti giovani partecipando attivamente con sentite preghiere e particolari “segni”, portati all’altare durante l’offertorio. Durante la Santa Messa è stata letta la “Preghiera del Combattente” dal tesserato acquavivano sign. Emili. Al termine tutte le autorità e la cittadinanza si sono diretti davanti al monumento dei caduti per proseguire la commemorazione. Il presidente dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di tutte le Guerre della sezione di Acquaviva Picena, il Cav. Duilio Grilli, ha espresso un commovente elogio ai caduti. In seguito ha ricordato che l’A.N.C.R. non è a scopo di lucro, né politico  ma bensì un ente morale eretto con R.D. del 24.06.1923 n. 1371, nel ricordo dei gloriosi caduti di tutte le guerre, onorandoli con manifestazioni, ricorrenze al fine di non dimenticare questi Eroi. L’associazione svolge attività commemorative come il 25 aprile, 2 giugno, 3 ottobre, 4 novembre, nonché gite associative, no profit culturali, religiose e combattentistiche.

La sezione di Acquaviva è stata fondata nel 1959 per volere degli ex combattenti di Acquaviva reduci della prima e seconda guerra mondiale. Dal 2014 il presidente dell’A.N.C.R. è il cav. Duilio Grilli già segretario dal 1978. Molte le iniziative a cui hanno partecipato: 2002 raduno di tutte le Armi combattentistiche ed A.N.C.R., 2003 raduno regionale, 2004 1*raduno interregionale, 2005 2*raduno interregionale. Nell’anno 2015 conta ad Acquaviva n. 76 tesserati, che cercano con impegno di non far dimenticare questi eroi caduti sul campo per liberare la loro Patria. Dopodichè il sindaco di Acquaviva, Rosetti, è stato invitato a prendere la parola. L’intervento si è distinto per la grande riconoscenza e ricordo verso tutti i caduti. Il sindaco ha espresso anche un sentito ringraziamento  a tutta l’Associazione N.R.C., per l’impegno costante a favore di tali commemorazioni. A tutte le autorità presenti e ai suoi cittadini ha rivolto un caloroso grazie per l’affettuosa partecipazione. Hanno accettato gentilmente l’invito a essere presenti a tale manifestazione il consigliere regionale Celani e il consigliere provinciale Corradetti, esprimendo durante la commemorazione anche un loro splendido pensiero per i caduti e per l’enorme sacrificio sostenuto a favore della Patria. L’A.N.C.R. nella persona del presidente cav. Grilli ha ringraziato ed espresso un commosso grazie all’Istituto Scolastico di Acquaviva, ai dirigenti, insegnanti e ragazzi presenti alla manifestazione. Gli alunni hanno letto dei loro personali componimenti e poesie per i loro compaesani caduti sul campo di battaglia. Verso le 12:30 circa è stata deposta la Corona, dopo la benedizione da parte del parroco don Alfredo, sotto il monumento ai caduti e con la partecipazione della banda musicale di San Benedetto del Tronto è stato cantato “L’Inno di Mameli”. Il presidente cav. Grilli a nome dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci e della cittadinanza di Acquaviva, ha ringraziato tutti gli intervenuti: il sindaco di Acquaviva Rosetti e tutta l’amm.ne comunale, il consigliere regionale Celani, il consigliere provinciale Corradetti, il presidente del CO.RE.COM. Marche Colonnella, il presidente della Banca Picena Truentina Mattioli, il presidente dell’Associazione Palio del Duca cav. Gaetani, il Maresciallo Comandante di Compagnia della stazione di Acquaviva  Petruzzi, la polizia municipale di Acquaviva nella persona del vig. Oberdani,i rappresentanti della marina militare,la Pro Loco di Acquaviva Picena, l’Associazione Bersaglieri sezione di San Benedetto del Tronto “Bers. Rismondi”, l’Associazione Carabinieri in Congedo di San Benedetto del Tronto,  la protezione civile di Acquaviva Picena, l’Associazione Mutilati e Invalidi di Guerra, la Banda della Città di san Benedetto del Tronto e il parroco don Alfredo. La giornata è proseguita con un lieto e ricco pranzo al ristorante “Il Grillo” di Acquaviva Picena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *