Mons. Galantino lo “strumentalizzazione del sacro che certamente non fa bene”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“Molte volte c’è anche all’interno delle nostre realtà una sorta di strumentalizzazione del sacro che certamente non fa bene, non favorisce lo sviluppo di una cultura del dialogo e dell’incontro”. Lo ha detto ieri sera il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, intervenendo alla serata del “Tertio millennio film fest”, alla Casa del Cinema di Roma, dedicata all’anteprima di alcune immagini di “Chiamatemi Francesco”, primo film italiano sulla vita di Bergoglio, e del documentario di Tv2000 “Il Respiro di Dio. Storie di vita consacrata”. Galantino si è concentrato sul tema di quest’anno del festival, il dialogo interreligioso, importante “soprattutto in un momento in cui l’esperienza religiosa da alcuni viene considerata uno strumento per fare il contrario” e si vive una “strumentalizzazione dell’esperienza religiosa, di ciò che è il sacro a tutti i livelli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *