Grottammare: presentato il mese della partecipazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Foto di Antonio Biocca

GROTTAMMARE – La democrazia partecipata è ormai da vent’anni una delle caratteristiche che rendono celebre Grottammare nel contesto nazionale, uno spunto per attività legate alla scienza politica, nonché per diverse tesi di laurea.

Questo legame molto forte tra la Città e la democrazia partecipata è testimoniato anche da “il mese della partecipazione”, che è stato presentato nella mattinata di martedì 27 ottobre presso la sala di rappresentanza del municipio grottammarese, alla presenza del Sindaco Enrico Piergallini e di Stefano Novelli, consigliere delegato alla partecipazione e all’innovazione tecnologica.

Dal 30 ottobre al 2 dicembre, sarà un mese all’insegna dei diritti e della legalità, attraverso incontri e assemblee di quartiere.

I quattro incontri, dei “venerdì della partecipazione”, coinvolgeranno realtà non legate anche all’accessibilità, alle lotte contro le mafie, ai movimenti di liberazione e alla questione del genere.

Si comincerà venerdì 30 ottobre (ore 18) con l’incontro: “Libero accesso alla partecipazione, per una città inclusiva”, alla presenza di Elisabetta Schiavone e Consuelo Agnesi del CERPA Italia Onlus (Centro Europeo di Ricerca e Promozione dell’Accessibilità) e di Lucia Lancerin (Associazione Italiana per la Partecipazione Pubblica).

Il 6 novembre (sempre alle ore 18) s’inquadrerà la partecipazione da un punto di vista storico con l’incontro: “La partecipazione al movimento di liberazione per un’altra Italia dopo il Fascismo”, alla presenza del presidente della sezione provinciale ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) William Scalabroni e di un importante storico come Costantino Di Sante, dell’Istituto provinciale per la Storia del movimento di liberazione delle Marche e dell’età contemporanea.

Venerdì 13 novembre (ore 21) si terrà un altro importantissimo evento a cura di LIBERA, con la presenza del Vicepresidente nazionale Carlo Andorlini e della coordinatrice delle Marche Paola Senesi (presente nel corso della Conferenza Stampa). Saranno trattate le esperienze delle officine libere nel processo partecipative delle scuole già di LIBERA. Un nuovo importante incontro a Grottammare per la realtà di Don Luigi Ciotti, sei mesi dopo il suo intervento nel corso di USACLI Sportlab.

Dedicato alle donne, sarà l’ultimo incontro, programmato per le ore 21 di venerdì 27 novembre, dalla denominazione “Trasformare Partecipando, i diritti civili delle donne nella società e in famiglia”. Saranno presenti Silvia Casilio e Claudia Santoni dell’Osservatorio di Genere di Macerata.

Quattro incontri variabili di tematiche ma equivalenti di grande interesse, che si aggiungono alle assemblee di quartiere. Riportiamo il programma completo degli incontri, aventi inizio alle ore 21.15:

– 3 novembre, presso la Sala Consiliare del Municipio, incontro con i quartieri Centro, Lame, Croce, Azzolino, Bernini (Lato est), Ballestra, Crivelli, Tintoretto, Modigliani, Licini;

– 9 novembre, presso Via Convento, 5, incontro con i residenti della zona dell’Oasi Santa Maria dei Monti;

– 18 novembre, presso Via Montesecco, 31, assemblea dei quartieri Montesecco e Collevalle;

– 19 novembre, presso il Circolo Anziani Fulgenzi in Via Firenze, incontro con gli abitanti dei quartieri Ischia II e Bellosguardo-Sgariglia;

– 23 novembre, presso il circolo sociale Ischia I per l’assemblea dedicata ai residenti del quartiere;

– 30 novembre, presso il bocciodromo comunale di via San Carlo per i quartieri Valtesino, Bore Tesino, Cilea, Volta, Galilei, Bernini (lato ovest);

– 2 dicembre, presso il Teatro dell’Arancio, per gli abitanti del Paese Alto.

Il mese della partecipazione è un’iniziativa del servizio partecipazione del Comune di Grottammare, con il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno e della Regione Marche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *