Acquaviva Picena, secondo incontro con Camilla Vitali sull’Enciclica Laudato Sì

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

AcquavivaPatrizia Neroni

ACQUAVIVA PICENA – Martedì 20 ottobre alle ore 21:15 nella Chiesa parrocchiale di San Niccolò di Acquaviva Picena si è  svolto il secondo incontro formativo sull’Enciclica “Laudato sì” di papa Francesco.
La missionaria Camilla Vitali ci ha illustrato il capitolo quattro mettendo in evidenza i seguenti argomenti: 1. Ecologia ambientale, economica e sociale. 2. Ecologia culturale. 3. Ecologia della vita quotidiana. 4. Il principio del bene comune. 5. La giustizia tra le generazioni.

Si è parlato di come tutte le specie viventi siano connesse tra di loro e di quanto sia importante prima di tutto curare l’ambiente dove viviamo, in modo che, sarà più facile eliminare o almeno ridurre la crisi di tutto il pianeta. Un ambiente inquinato o disordinato, influisce  negativamente sui modi di agire e di pensare degli  uomini. In questo quarto capitolo, viene espressa l’idea che non esistono due crisi distinte: quella ambientale e della sociale, ma un’unica grande crisi. Gli esseri umani hanno bisogno di una vita serena da svilupparsi in un ambiente sano e pulito.

Abbiamo affrontato anche il dramma di alcune grandi città, dove l’immenso affollamento non risolve il problema della solitudine che invece è sempre crescente, in quanto solo alcuni si adoperano per creare legami di appartenenza sia in parrocchia che nella società, mentre i più sono impegnati al proprio lavoro o altro. Il Papa insiste sulla  responsabilità che hanno uomini e donne di migliorare le condizioni di vita di quanti si trovano in stato di disagio per diversi motivi. Camilla ci ha parlato anche dello spreco che, non possiamo negare, spesso ci capita di vedere in tante situazioni; la “Terra” è un dono che ha fatto Dio agli uomini, ma che lasceremo insieme ai valori che hanno caratterizzato la nostra esistenza. Alcuni disagi provengono dalla poca sicurezza nella vita, ma i credenti hanno la fede per rispondere a domande come:” Perché siamo qui?”, e “Dove stiamo andando?”; nulla è a caso, tutto è volontà  e sapienza del Signore che fa di ogni vita una  vocazione  e missione. La fede permette di scrutarne i significati.

Anche stavolta, al termine della riflessione, Camilla ci ha permesso di porgerle delle domande che ci hanno permesso di approfondire meglio il tema della serata. Infine abbiamo pregato insieme la Compieta, concludendo l’incontro con la benedizione di don Alfredo. Ringraziamo Camilla per essere intervenuta e l’aspettiamo con gioia per il prossimo ed ultimo appuntamento, martedì prossimo 27 ottobre alle ore 21,15 in Chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *