FOTO Gioia, Fiducia, Amore e Bontà della Parrocchia Sacra Famiglia di Ragnola

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 17 ottobre, complice uno splendido pomeriggio d’autunno, si è svolta nell’oratorio della Parrocchia Sacra Famiglia, la festa per l’inizio dell’anno catechistico.

Con i giochi alle 15.00 nel Giardino del Cuore, inaugurato il 4 ottobre, inizia il viaggio per i bambini delle classi elementari ed i ragazzi delle media. Organizzata dal gruppo giovani, la festa si è svolta in un’atmosfera allegra e familiare; gli animatori ed i catechisti ha coinvolto con successo i molti bambini presenti, in diversi giochi ispirati all’Expo, che nella loro semplicità e immediatezza, hanno saputo catturare tutte le età. Nel padiglione della Gioia, bambini e ragazzi sono stati coinvolti in un percorso per individuare quale storia li emozionasse di più. Unanime il responso: l’immagine che ha toccato il loro piccolo cuore è stata quella di Papa Francesco.

Il gioco è proseguito nel padiglione della Fiducia, dove alcuni bambini bendati, si sono fatti guidare attraverso un percorso ad ostacoli, da altri bambini. Lo scopo è motivarli a lavorare come una squadra e in piena fiducia reciproca.

La conclusione nel padiglione dell’Amore dove su un albero della Vita, bambini e ragazzi hanno riportato i gesti d’amore che trasmettono gioia.

Dopo la celebrazione della Santa Messa presieduta dal parroco don Francesco e con la merenda conclusiva nel padiglione Bontà, la festa si è conclusa, grazie anche al contributo dei genitori e dei catechisti.

Dalla prossima settimana inizierà il cammino dell’AC, “In viaggio verso te”. Tutti saranno in cammino, verso orizzonti lontani o mete vicine per raggiungere un oltre, inseguire un sogno, un desiderio, viaggiare verso l’altro. Lo ha fatto Abramo, Mosè con il popolo verso la Terra promessa, Gesù che della strada ha fatto un luogo di incontri salvifici. Ora il tempo è maturo anche per la comunità di Ragnola in un’esperienza corale. Il bello sarà proprio partire, tutti insieme, in un percorso condiviso da vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *