Il Presepe Vivente di Grottammare cerca figuranti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Presepe Grottammare (30)GROTTAMMARE – Quest’anno verrà potenziato il Presepe Vivente di Grottammare e gli organizzatori stanno cercando nuovi figuranti da inserire nelle tre edizioni.
Nato nel 2004 su idea di Fabrizio Rosati, oggi presidente dell’associazione, il Presepe Vivente è giunto al dodicesimo anno di vita.
Ogni anno l’edizione è dedicata ad un tema: l’anno scorso l’attenzione era posta sui “bambini”, quest’anno sugli “Anziani”, le fasce più fragili della popolazione. Tra i più lunghi di Italia, circa 1Km. e mezzo, il borgo a picco sul mare, centro storico di Grottammare, si fa presepe e si trasforma in un itinerario, alla scoperta degli antichi mestieri scomparsi del nostro passato, cosicchè lo spettatore diventi egli stesso “statuina” vivente del presepio e vi stia dentro.
Tra le novità di quest’anno c’è la new entry del nuovo disegnatore della moneta, il giovane Donato Gentili, già scultore autore del “cane” in travertino di circa due metri collocato nella “dog-beach” di Grottammare e altri importanti novità, che per il momento sono tenute rigorosamente sotto riserbo.
Ricordiamo gli “assaggi” lungo il percorso, offerti ai figuranti e il fatto che si tratti di une delle poche rappresentazioni a titolo gratuito, ossia ad offerta, senza biglietto di ingresso.

I visitatori sono circa 20.000 ogni anno e già sono stati prenotati molti pulmann di agenzie di viaggio provenienti da tutta Italia per vedere la manifestazione.
Da percorrere ammirando, nel silenzio dei figuranti, tra cavalli, pecore e animali da cortile, fino a giungere, oranti, alla Capanna della Natività, dove l’ultimo nato della città impersona Gesù Bambino, fra le braccia dei suoi veri genitori. Ogni anno uguale e diverso, con nuove postazioni, nuovi antri e immaginifici scenari, il Presepe Vivente di quest’anno a Grottammare “scenderà” a grappolo dall’alto, alla scoperta di luoghi mai percorsi. Per questo motivo gli organizzatori cercano nuovi figuranti, da integrare ai circa 250 personaggi già presenti nelle varie scene. Ci saranno nuovi ruoli e nuove “scene” da allestire ed organizzare.
Le edizioni, come ogni anno, saranno 3: il 26 dicembre 2015, il 1 ed il 6 gennaio 2016, nel pomeriggio.

Chi volesse proporsi per un ruolo, può telefonare tempestivamente al. 334 1699086. Riceverà tutte le indicazioni del caso e potrà iscriversi.

Susanna Faviani

Giornalista pubblicista dal '98 , ha scritto sul Corriere Adriatico per 10 anni, su l'Osservatore Romano , organo di stampa della Santa Sede per 5 anni e dal 2008 ad oggi scrive su L'Avvenire, quotidiano della CEI. E' Docente di Arte nella scuola secondaria di primo grado di Grottammare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *