Analisi fotografica del fondovalle dei Comuni di Monteprandone, Monsampolo, Colli del Tronto e Spinetoli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
fotografiaDi Michela Galieni
PROVINCIA – Prende avvio “Fondovalle”, un’ indagine fotografica e multidisciplinare della Valle del Tronto a cura di Ikonemi.
Attraverso la fotografia, come medium di riferimento per la creazione e la condivisione di contributi multidisciplinari sul tema del paesaggio, Ikonemi promuove un’analisi fotografica del fondovalle dei comuni di Monteprandone, Monsampolo, Colli del Tronto e Spinetoli e l’osservazione della valle del Tronto e delle sue caratteristiche.

Gli appuntamenti prevedono un seminario, un workshop fotografico ed una mostra conclusiva dei lavori prevista per aprile 2016.

Il seminario avrà luogo venerdì 16 ottobre 2015 alle ore 19:00 ad ingresso libero presso la Sala Cinema del Centro GiovArti a Centobuchi. Esperti di fotografia e professionisti della progettazione e studio del territorio si confronteranno sul tema del paesaggio dedicando particolare attenzione alla bassa Valle del Tronto, alla sua morfologia ed alle caratteristiche della sua storia.

Il 16 – 17 – 18 ottobre 2015 dalle 10:00 alle 19:00 Daniele Cinciripini terrà un workshop fotografico on the road per approfondire i temi e le fasi principali di un’indagine di paesaggio e fornire gli strumenti utili ad intraprendere una propria analisi del fondovalle del Tronto.

La mostra fotografica prevista per aprile 2016 sarà occasione per condividere i risultati del seminario ed il workshop fotografico condotto sul territorio; sarà proclamato inoltre il vincitore della web open call “dove scorre il fiume” promossa da Ikonemi tra agosto ed ottobre 2015 e che ha visto candidati 40 progetti fotografici.

Fondovalle è un progetto realizzato con il patrocinio dei Comuni di Monteprandone, Monsampolo del Tronto, Colli del Tronto e Spinetoli, realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e con il patrocinio dell’associazione Kult – Culture Visive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *