Vaticano, un nuovo dormitorio per le persone senzatetto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

VaticanoUn nuovo dormitorio per le persone senzatetto, nelle vicinanze dell’Ospedale Santo Spirito, è stato inaugurato il 7 ottobre con la benedizione dei locali e la messa presieduta dall’elemosiniere apostolico, monsignor Konrad Krajewski. Alla celebrazione – si legge nel comunicato dell’Elemosineria apostolica – hanno partecipato i primi ospiti e i volontari della struttura. L’ampio locale, che si trova in zona extraterritoriale e che fino a pochi mesi fa era utilizzato da un’agenzia di viaggi, è stato offerto a Papa Francesco dalla Casa generalizia della Compagnia di Gesù, che in questo modo ha voluto rispondere prontamente all’appello del Pontefice di destinare dei propri fabbricati alle persone bisognose e in difficoltà. Il dormitorio, che porta il nome di “Dono di Misericordia”, può accogliere per la notte fino a 34 uomini e viene gestito dalle Suore di Madre Teresa di Calcutta come quelle già esistenti a Via Rattazzi, presso la Stazione Termini, e a San Gregorio al Celio. Tutti i lavori sono stati seguiti e finanziati dalla Elemosineria apostolica, cioè attraverso le offerte che provengono dalla distribuzione delle pergamene con la Benedizione Apostolica e dai generosi contributi delle persone private. L’Elemosineria, insieme alle Suore di Madre Teresa, si impegna inoltre a sostenere economicamente tutta l’attività del dormitorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *