USMI nuova configurazione per “rispondere al compito affidatoci in maniera più rispondente ai cambiamenti in atto nella società”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

suorep“Con l’anno pastorale 2015-2016 prende avvio la nuova configurazione dell’Usmi nazionale” per “rispondere al compito affidatoci in maniera più rispondente ai cambiamenti in atto nella società”. Lo scrive madre Regina Cesarato, presidente dell’Unione superiore maggiori d’Italia (Usmi), nell’opuscolo intitolato “L’arte del passaggio. Le religiose nel presente e nel futuro della Chiesa italiana”, contenente la programmazione 2015-2016. Obiettivo dell’Usmi è avere “una particolare attenzione all’urgenza della missione”, tema che sarà approfondito, in particolare, nell’Assemblea nazionale (30 marzo-1° aprile 2016). Comunione e discernimento sono le parole d’ordine delle superiore maggiori. Tre gli ambiti di impegno: comunicazione, formazione pastorale. Dal 29 settembre è on line il nuovo sito www.usminazionale.it mentre continua la riflessione sulle potenzialità dei social media. Diverse le proposte formative a vario livello, orientate alla crescita integrale della persona. L’Usmi si propone inoltre di promuovere percorsi di evangelizzazione e solidarietà in comunione con il cammino della Chiesa, condividendo con la Cism e con altri organismi ecclesiali iniziative e percorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *