“Un atto barbaro”. Telegramma di Francesco a Erdogan per l’attentato di Ankara

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

TurchiaDopo la preghiera per le vittime durante l’Angelus di ieri, Papa Francesco, tramite il segretario di Stato card. Pietro Parolin, ha inviato al presidente turco Recep Tayyip Erdogan un messaggio di cordoglio per l’attentato kamikaze avvenuto ieri ad Ankara, durante una manifestazione di pace.

Il Pontefice si dice nel testo “profondamente addolorato nell’apprendere la perdita di vite umane e le ferite causate dalle esplosioni” ed esprime quindi la sua “sincera solidarietà con le persone colpite da questa tragedia”. Deplorando poi “questo atto barbaro”, manifesta “vicinanza spirituale a tutte le famiglie colpite”, come pure al personale di sicurezza e di soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *