In Cechia la Riviera delle Palme ha sempre più appeal

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PragaSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Notevole interesse per l’offerta turistica della Riviera delle Palme è stato registrato a “GoItaly”, il workshop turistico promozionale organizzato il 7 ottobre all’Hilton Hotel di Praga dalla Camera di commercio italoceca. A promuovere il nostro territorio in uno dei dodici desk c’era una delegazione organizzata da Confcommercio provinciale (rappresentata dal presidente Fausto Calabresi, dal suo vice Marino Antognozzi e dal direttore Maria Angellotti) e composta anche dal Sindaco di San Benedetto del Tronto Giovanni Gaspari accompagnato dal responsabile dell’Ufficio Turismo Mauro Alfonsi e dal presidente del BIM Tronto Luigi Contisciani.

Fino al pomeriggio inoltrato oltre 60 tour operator si sono seduti al tavolo per chiedere informazioni circa la ricettività e l’offerta turistica territoriale. Oltre al turismo balneare,  ormai molto noto alla maggioranza degli operatori cechi, l’interesse si è concentrato sul turismo enogastronomico e su quello dei centri storici e antichi borghi. Tra le informazioni richieste anche quelle sulla vacanza attiva con percorsi e tour cicloturistici e pratiche sportive. In molti hanno apprezzato l’ambiente esotico della Riviera delle Palme che dimostra ancora di avere un forte appeal sul turista ceco. Tra le curiosità emerse, la richiesta della possibilità di wedding planning o di avere lezioni di cucina tipica.

All’interno del workshop, inoltre, c’è stato spazio per una presentazione del territorio curata dal presidente di Confcommercio Calabresi e dal sindaco Gaspari: sono state mostrate delle slide sulla capacità ricettiva e le tipologie di turismo offerto ed è stato proiettato il cortometraggio “Il Profumo del Mare” di Giacomo Cagnetti e Rovero Impiglia.

“Il forte interesse riscontrato nei confronti del nostro territorio – ha commentato il sindaco Gaspari –  oltre a renderci orgogliosi ci deve spronare a fare sempre meglio in quanto il flusso di turismo dalla Repubblica Ceca rappresenta uno dei nostri mercati di riferimento”. Da rilevare infatti che, rispetto al passato, in cui il turismo ceco giungeva in Riviera prevalentemente in gruppi con autobus, ora l’attenzione degli operatori locali si sta concentrando soprattutto sul turismo individuale.

“L’attenzione di Confcommercio nei confronti della Repubblica Ceca – ha detto Calabresi- ha una tradizione ultraventennale grazie alla quale abbiamo raccolto molti frutti. Il mercato turistico ceco sta diventando un mercato maturo, grazie anche alla crescita economica del paese. E’ quindi sempre più importante essere presenti a queste iniziative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *