Gran Pavese Rossoblù, i premiati 2015

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Commissione aggiudicatrice del Premio “Gran Pavese Rossoblù” composta dal sindaco Giovanni Gaspari, il presidente del Consiglio comunale Marco Calvaresi, l’ex sindaco Piero Ripani, i consiglieri comunali Pasqualino Piunti e Vinicio Liberati, si è riunita ed ha individuato i meritevoli del riconoscimento per l’edizione 2015.

Al termine di approfondita analisi dei curricula pervenuti da assessori, consiglieri, associazioni e singoli cittadini, la commissione all’unanimità ha concordato di insignire dell’onorificenza l’ex presidente dell’Azienda di soggiorno Ivano Pennesi, il compositore Luigi Pulcini, l’imprenditore Filippo Damiani, gli ex nazionali di rugby Giambattista Croci e Pier Luigi Camiscioni, il calciatore e allenatore Ottavio Palladini, lo stilista Vittorio Camaiani, il medico ed ex ministro Antonio Guidi, il designer Flavio Girolami, l’insegnante di musica Emanuela Marcattili, il presidente dell’Amat Marche Gino Troli, l’imprenditore vitivinicolo Dino Illuminati, il biologo Lodovico Parmegiani, il Pro Rettore dell’Università di Macerata Rosa Marisa Borraccini, il nuotatore Francesco Fiscaletti, l’imprenditore nel settore ittico Giuseppe Troli, il volontario storico della Croce Verde Piero Di Salvatore, la Fondazione Banco Alimentare Onlus e l’azienda CADLAND che si occupa di progettazione e innovazione nel campo della realtà virtuale.

Come recita l’art. 5 del regolamento comunale sulle civiche benemerenze, il Gran Pavese Rossoblù” viene attribuito a “personaggi caratteristici locali, istituzioni, associazioni, enti e società nelle varie attività economiche, sociali, assistenziali, culturali, formative, sportive, nonché per elevati atti di coraggio e di abnegazione civica”.

Il premio, consistente in un diploma e in una medaglia d’argento con l’effigie del martire S. Benedetto, sarà consegnato nel corso di una pubblica cerimonia prevista per sabato 10 ottobre, alle 10,30, in sala consiliare, nell’ambito dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *