Comunanza: inaugurato l’organo monumentale alla presenza di Mons. Gestori

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

111_oDi Massimo Cerfolio

COMUNANZA – La nostalgia dei Comunanzesi e la curiosità delle tante persone intervenute, sono state ripagate dal suono incantato dell’organo monumentale inaugurato il 26 settembre a Comunanza. Più’ di nove anni per il restauro, travagliato e complicato da molteplici situazioni ma la caparbietà ha visto la vittoria. Venerdì 25 nella biblioteca Comunale, in concomitanza con la conferenza stampa è stato presentato il volume con la storia e le foto dell’organo. Sabato la giornata più emozionante, durante la quale si è potuto assistere al taglio del nastro da parte del Vescovo Emerito S.E. Mons. Gervasio Gestori, e subito dopo ascoltare le coinvolgenti note dell’organo.

Un convegno esplicativo e brani che andavano da Frescobaldi a Mozart, alternandosi hanno intrattenuto il numeroso pubblico intervenuto da tutta Italia e da varie parti dell’Europa in prevalenza dalla Francia per tutta la giornata. Tante le autorità intervenute da tutta la Regione per ascoltare il suono dell’organo, ma anche incuriositi da Michel Formetelli (organaro restauratore dell’organo), che magistralmente intratteneva il pubblico mostrando e spiegando ogni piccola parte dello strumento, emozionandosi a sua volta.

Alle ore 21.00 il grande concerto che ha visto lo strumento donare la sua piena voce, nelle mille sfaccettature dei suoni emessi dai registri formati da migliaia di canne, con flauti, tromboncini, flauti cornuti (detti così per la forma doppia) e i violoncelli a gladio (canne a forma di piramide uniche al mondo introvabili in altri organi) stupendo e regalando sensazioni uniche di un’altra epoca. Tanti i maestri organisti intervenuti, ad avere l’onore delle prime note il Maestro Mauro Ferrante. Si sono poi susseguiti: Umberto Forni, Luca scandali, Mauro Occhionero (percussioni barocche) Ruggero Vartolo (oboe barocco) Gianluca Spaziani, Maurizio Maffezzoli, Eric Brottier, Frederic Munoz, tutti maestri ai massimi livelli del settore.

Domenica alle ore 11:15 Messa Solenne con accompagnamento dell’organo e i saluti da parte della Confraternita del Ss. Sacramento nella persona del Confratello Domenico Annibali e del Sindaco di Comunanza Alvaro Cesaroni. Tanti appuntamenti e sorprese che nell’immediato futuro, vedranno ancora l’organo monumentale della Chiesa di santa Caterina d’Alessandria di Comunanza stupire ed emozionare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *