Il Vicesindaco sulla violenza degli scorsi giorni: isolare e punire quei pochi che usano violenza in nome dello sport

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Riportiamo una lettera del Vicesindaco e Assessore allo sport Eldo Fanini riguardante il recente episodio di violenza avvenuto a Porto d’Ascoli:

” In merito all’episodio verificatosi nei giorni scorsi in un bar di Porto d’Ascoli che, come riportato dai giornali, ha visto coinvolto un rappresentante della società del Monticelli, mi preme fare alcune considerazioni.

Innanzitutto si hanno buone ragioni per ritenere che il fatto riportato dalle cronache sia assolutamente circoscritto. Reputo anche che la tifoseria cittadina che, nella stragrande maggioranza, è appassionata di calcio e vede con gioia la Sambenedettese finalmente lanciata verso un campionato di prestigio, ha tutto l’interesse a godere solo ed esclusivamente del buon calcio.

Per questo l’Amministrazione comunale ha il dovere di essere sempre accanto alle società sportive e alle forze dell’ordine in ogni iniziativa che punti ad isolare e punire quei pochi che, in nome dello sport, pensano di usare la violenza.

E sono certo che, in occasione dei prossimi incontri che vedranno affrontarsi Samb e Monticelli, i tifosi daranno ampia dimostrazione di sportività. Un bellissimo esempio lo abbiamo già avuto nello scorso weekend: la maratona Ascoli – San Benedetto ha avuto un successo strepitoso, oltre che per merito dell’organizzazione, anche per la disponibilità di tutti i soggetti, istituzionali e no, che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione.

Il Vicesindaco – Assessore allo sport Eldo Fanini”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *