FOTO Circolo Parrocchiale “S. Giuseppe” in fermento per il nuovo anno pastorale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Alfredo De Bernardis

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’estate si è conclusa da poche settimane e l’avvio del nuovo anno pastorale è imminente. La nostra Parrocchia S. Giuseppe, animata dai PP. Sacramentini, si sta preparando alla festa di apertura di domenica 4 ottobre, con una serie di appuntamenti programmatici nei quali le varie realtà presenti, i catechisti, le associazioni, i movimenti, i gruppi ecclesiali si stanno incontrando con il Parroco P. Valerio per condividere insieme idee, attese, proposte, avendo, come riferimenti, la lettera pastorale del Vescovo Carlo Bresciani e il calendario pastorale diocesano. Anche il nostro Circolo Parrocchiale Culturale “S. Giuseppe” – Associazione Sportiva Dilettantistica e Associazione di promozione Sociale (Decreto Ministero delle Politiche sociali del 02/05/2013) affiliata al CSI – ha dato inizio, con il mese di settembre, al Progetto globale “AnimainRETe” 2015/16: tessere legami e nodi relazionali di una Rete Educativa Territoriale (R.E.Te.) tra famiglie, varie agenzie educative scolastiche ed extrascolastiche, istituzioni civili ed ecclesiali, perché si sviluppino prassi pedagogiche di comunità, in grado di abilitare le persone, nello specifico minori e nuclei familiari, alla partecipazione solidale alla vita sociale del quartiere e del territorio, così da promuovere, la qualità della vita e prevenire, conseguentemente, i fattori di rischio che causano situazioni di disagio, anomia, marginalità. Proponendo varie attività la nostra associazione diventa portatrice di una proposta che è al tempo stesso educativo-pastorale, sportiva, culturale e sociale: si innesta come “valore aggiunto” nello specifico del piano pastorale di una Parrocchia e/o del progetto educativo di un Oratorio (L.R. 31/08 – DGR 22/2013).

I principali micro-progetti associativi che saranno promossi quest’anno:

SPORTinRETe (SPORT in Rete Educativa Territoriale): attività didattica di calcio a5 e di pallavolo, integrata da attività polisportiva, destinate a minori maschi/femmine dai 6 ai 14 anni, con la partecipazione ai campionati provinciali del CSI. Lo staff tecnico è costituito da 3 istruttori qualificati CONI-FIGC Settore Giovanile e Scolastico, da 1 laureato in “Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate”, da 3 assistenti sportivi.

Seekers/Gruppo Animazione: proposta di pastorale giovanile che comprende attività formative rivolte in particolare ad adolescenti/giovani dai 14 ai 25 anni per lo sviluppo integrale della loro personalità/maturità umana e spirituale, e per abilitarli ad assumere ruoli di responsabilità all’interno dell’associazione. Si impegnano nell’animazione dei Centri Ricreativi Estivi, delle feste comunitarie parrocchiali, dei compleanni, degli open day scolastici. Promuovono l’avviamento e lo sviluppo progressivo del “Circo sociale” destinato a bambini/ragazzi.

CRES e CRE/GrEst (Centro Ricreativo Estivo Sportivo/Gruppi Estivi): attività educativo-sportiva e ricreativa che comprende una gamma di proposte motorie, sportive, laboratoriali, culturali tematizzate e rivolte a minori dai 6 ai 13 anni, con il coinvolgimento di adolescenti e giovani nei ruoli di animatori/assistenti. Continua la collaborazione con l’Ufficio Pastorale Età Evolutiva (UPEE) – Oratori Bergamaschi nella formazione degli animatori dell’Oratorio Estivo.

Progetto educativo-sportivo con la Scuola Primaria: attraverso relativa convenzione l’associazione continua a promuovere interventi specifici durante la ricreazione nella Scuola Primaria dell’Istituto Scolastico Paritario S. Giovanni Battista.

Laboratori di animazione: attività ludico-espressive destinate a bambini e preadolescenti; (musica, giocoleria, clowneria, arti circensi, narrazione, manualità).

Attività di sostegno alla genitorialità: momenti specifici per i genitori dei minori, gestiti da esperti (pedagogisti, psicologi, educatori) con lo scopo di rinforzare i fattori protettivi familiari e prevenire forme di disagio giovanile/adolescenziale.

Campus di formazione: esperienze specifiche durante i “tempi forti” dell’anno finalizzate ad abilitare gli adolescenti/giovani alla realizzazione dei progetti associativi.

Formazione operatori: corsi di formazione interni e/o esterni per dirigenti, istruttori e collaboratori volontari disponibili a sostenere le attività educativo – sportive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *