Grottammare, i centri ricreativi scendono in piazza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ludotecaGROTTAMMARE – Comincia con quattro inedite giornate promozionali la stagione 2015/2016 dei Centri ricreativi comunali “L’Isola che c’è” e “Stile Libero”: prima della riapertura al pubblico, fissata a lunedì 5 ottobre, le operatrici saranno disponibili per raccogliere le iscrizioni e presentare la programmazione delle attività nelle principali piazze cittadine e davanti alla scuola Speranza.

Non è tutto, tra le novità in serbo per il corso dell’anno, ci sono incontri di informazione per i ragazzi dai 12 ai 18 anni su piercing e tatuaggi, un concorso musicale dedicato al mondo del rap, hip-hop e freestyle e un corso sul graffitismo.

Il calendario delle giornate informative si avvia lunedì 28 settembre in Piazza Carducci, dalle ore 8 alle 11.30. Stessa piazza anche martedì 29 dalle 8 alle 11.30 e nel pomeriggio dalle 15 alle 18.30. La mattinata promozionale di mercoledì 30 trascorrerà davanti alla Scuola Giuseppe Speranza, mentre  giovedì 1 in Piazza Fazzini, dalle 8 alle 11.30 e nel pomeriggio, dalle 15 alle 18.30.

I centri ricreativi sono rivolti a bambini da 6 anni in su. E’ un servizio gratuito aperto a tutti ed articolato per fasce di età: lunedì, mercoledì e giovedì dalle 16 alle 19 per la fascia d’età dai 6 agli 11 anni;  martedì e venerdì dalle 16 alle 19 per i ragazzi dai 12 ai 18 anni.

Le aperture serali del venerdì dalle 21.00 alle 23.30 che estendono la frequentazione anche ai ragazzi di età superiore ai 18 anni, si svolgeranno a settimane alterne tra i due centri.

Le iniziative in programma, oltre le consuete attività, prevedono un corso di teatro per i più piccoli condotto da personale esterno, mentre per i ragazzi sono previste diverse iniziative : il laboratorio “Artigiani ludici” dove i ragazzi saranno accompagnati nella costruzione di materiale utile per i live di gioco di ruolo, il concorso musicale “Rap-sodia Contest”  dedicato al mondo del rap, hip-hop e freestyle, un percorso formativo sul graffitismo dal titolo “Colors” presentato dal Comune di Grottammare all’interno del progetto ”Giovani in Centro” Facciamo rete.

Le operatrici dei Centri organizzeranno, inoltre, per il secondo trimestre di apertura, una serie di iniziative rivolte ai ragazzi dai 12 ai 18 anni con lo scopo di illustrare in maniera chiara ed efficace i rischi legati all’attività di tatuaggio e piercing senza le idonee misure igienico/sanitarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *