Giornalismo a scuola: presentato il progetto dell’Ancora per gli Istituti Superiori della diocesi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

20150924_163220DIOCESI – I docenti di Religione Cattolica della diocesi si sono ritrovati presso le suore Concezioniste per il loro consueto incontro di formazione. Questo era il primo degli incontri previsti dal percorso a cui sono chiamati a partecipare tutti i docenti, e ha visto la competente e appassionata relazione della professoressa Licia Zazzarini.

La Zazzarini, insegnante di religione alle scuole superiori: un istituto tecnico a Urbino e docente di alcuni corsi presso Istituto Superiore Scienze Religiose “I. Mancini” – Università di Urbino, ha fatto un panoramica sulle premesse e le Indicazioni Nazionali che ogni docente conosce e a cui deve sempre ritornare, ripartendo dai documenti che indicano il servizio della Chiesa alla scuola dell’insegnante di Irc. L’Irc è un insegnamento che contribuisce alla crescita degli alunni e alla ricerca di attribuzione di senso che possono dare alla loro vita, la cui presenza nella scuola è specifica ma pienamente integrata come disciplina nell’esperienza didattico-educativa delal scuola. La professoressa ha poi dato indicazioni riguardo all’irc nella prospettiva delle competenze e della progettazione per competenze.

L’incontro è stato anche l’occasione per presentare agli insegnanti, in particolare delle scuole superiori di secondo grado, un progetto promosso dall’Ancora e dall’Ufficio Comunicazioni Sociali  e dall’Ufficio scuola della diocesi.

Il progetto “Giornalismo a Scuola” è proposto agli studenti della scuola secondaria e prevede un’occasione di formazione con giornalisti professionisti, l’obiettivo è la formazione di una redazione interscolastica che realizzerà un giornale, questo verrà inserito a cadenza regolare nell’Ancora cartacea. Un’occasione formativa con professionisti per avvicinarsi al mondo giornalistico e apprendere competenze per sperimentare anche ambiti lavorativi e uno sguardo critico verso la realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *