Incontro privato tra il Papa e Raul Castro

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PapaZenit

Un incontro privato, durato poco meno di un’ora in un clima di grande cordialità e amicizia. È quello andato in scena oggi, presso il Palacio de la Revolucion all’Avana, tra papa Francesco e Raul Castro, presidente del Consiglio di Stato di Cuba dal 2008, anno delle dimissioni di suo fratello Fidel.

Francesco ha donato al leader cubano un un mosaico della Virgen de la Caridad del Cobre, la Vergine di cui ricorre il centenario della proclamazione da parte di papa Benedetto XV come patrona di Cuba. L’opera è stata realizzata dai mosaicisti dello Studio del Mosaico della Fabbrica di San Pietro, dal maggio a settembre 2015. A renderla caratteristica, la particolare tecnica, tipica dello Studio del Mosaico vaticano, di realizzazione all’insegna di smalti tagliati e smalti filati. Dal canto suo, Raul Castro ha donato al Pontefice un grande crocifisso realizzato con dei remi, legati con delle corde.

Dopo il congedo dal presidente cubano, Francesco a bordo della “papamobile” si è recato presso la Cattedrale de La Habana per i Vespri. Lungo il tragitto, dovendo passare davanti alla Iglesia de Reina, il Santo Padre ha scelto di sostare qualche minuto nella chiesa dei suoi confratelli gesuiti. Si tratta infatti della curia della Sezione cubana della Compagnia di Gesù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *