A Martinsicuro Alessio Romano apre la rassegna “LiberArte”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

AlessioMARTINSICURO – Alessio Romano a Martinsicuro nell’ambito della rassegna letteraria “LiberArte”. L’autore di “Solo sigari quando è festa” (edito da Bompiani) venerdì 18 settembre sarà alla Torre di Carlo V, aperta eccezionalmente per l’occasione.

Alessio Romano presenterà il suo libro in un colloquio con la scrittrice Anacleta Camaioni. Modera la serata Samuela Palatini.

“Solo sigari quando è festa” è il primo appuntamento di “LiberArte”, rassegna di arte e letteratura, organizzata dall’associazione culturale Progetto Comune in collaborazione con la Di Felice Edizioni e con il patrocinio del Comune di Martinsicuro. Iniziativa che nasce con l’obiettivo di valorizzare l’attività letteraria attraverso il confronto diretto con l’autore, avvicinando alla lettura di vari generi letterari (dalla narrativa alla poesia e ai romanzi per ragazzi) e promuovendo le varie espressioni della creatività (dalla promozione dello sport come forma educativa ed espressione artistica alla creatività dei bambini).

La serata, ad ingresso libero, si concluderà con brindisi e degustazione di vini.

Il libro: Nick, un giovane ricercatore di L’Aquila sfuggito miracolosamente alla terribile scossa di terremoto, torna a vivere nella casa dove è cresciuto, insieme al padre Ivo che ha frequenti vuoti di memoria. Mentre cerca di assorbire il trauma e occuparsi della malattia di Ivo, riceve una richiesta di amicizia su Facebook da parte di un misterioso “Il Ragno”, un utente con soli altri quattro amici. Tutti morti. Tranne Nick e Tamara, una spogliarellista di night club. Apparentemente, nessun legame esiste tra gli amici del Ragno, ma quando anche Tamara sparisce, Nick comprende di essere in pericolo di vita. La sua unica speranza è scoprire chi è il Ragno e cosa vuole da lui. Un thriller mozzafiato, intelligente, tecnologico, tra hacker, amori e le rovine di L’Aquila.

L’autore: Alessio Romano è nato a Pescara nel 1978. Ha studiato a Bologna e presso la Scuola Holden di Torino. Ha esordito con il romanzo Paradise for all (Fazi, 2005), giudicato da molti critici come uno dei migliori debutti letterari degli ultimi anni. “Solo sigari quando è festa” (Bompiani) è il suo secondo romanzo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *