A Montalto Marche nasce il primo premio nazionale “Le Terre di Sisto V”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

 sisto-vDi lauretanum

MONTALTO DELLE MARCHE – L’Associazione Culturale “Città di Sisto V”, che ha sede nel capoluogo sistino, e opera per la conoscenza e la promozione dell’illustre Pontefice, ma anche del territorio e delle sue peculiari ricchezze, ha indetto a Montalto delle Marche per questo anno 2015 un Premio Letterario Nazionale, che ha titolo proprio “Le Terre di Sisto V”, perciò alla sua prima edizione.

È interessante chiarire innanzitutto che il romanzo storico, oggetto del Concorso, è un’opera narrativa ambientata in un’epoca passata, della quale ricostruisce atmosfere, usi e costumi, mentalità e vita in genere, così da farli rivivere agli occhi e nella mente del lettore. Secondo la nozione classica un romanzo si definisce storico quando “è ambientato in un’epoca storica e intende trasmettere lo spirito, i comportamenti e le condizioni sociali attraverso dettagli realistici e con un’aderenza ai fatti documentati. Può contenere personaggi realmente esistiti, oppure una mescolanza di personaggi storici e di invenzione” (definizione desunta dall’Encyclopædia Britannica).

Lo statuto di tale genere letterario si basa su una sorta di promessa implicita da parte dello scrittore: quella di limitare la propria libertà inventiva, sottoponendola al vincolo della verità storica. Il lettore sa quindi di non trovarsi davanti ad un trattato di storiografia, eppure non mancherà di chiedersi quanta parte di verità ci sia nei fatti narrati; per godere a pieno dell’opera, dovrà scegliere di fidarsi della voce del suo autore. Le opere che sono state presentate devono essere assolutamente inedite, cioè non pubblicate né divulgate in alcun modo nei mesi e negli anni precedenti il Concorso.

I contenuti, la forma, la qualità letteraria, la tensione narrativa, la capacità di coinvolgere il lettore saranno insindacabilmente valutati da una Commissione che ha facoltà di assegnare tutti o in parte i premi o addirittura non individuare affatto dei vincitori. La partecipazione al Premio, che si è conclusa nello scorso mese di maggio, ha visto confluire a Montalto una ventina di dattiloscritti, che una Commissione apposita, presieduta onorariamente dal Professor Franco Cardini, illustre Storico e scrittore di Romanzi storici egli stesso, e formata da Docenti e membri qualificati, con la collaborazione del Sindaco della Città, Professor Raffaele Tassotti, ha studiato in questi mesi estivi per poter giungere al verdetto finale. Saranno premiati i primi cinque classificati, in una Cerimonia che avverrà nella giornata di Sabato 26 settembre p. v.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *