Tennis, la Pennetta ha battuto la Vinci in finale, l’Italia ha bisogno di donne come loro

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

tennisTutta l’Italia, è stata con il fiato sospeso e idealmente con il cuore negli Stati Uniti.
Sabato 12 settembre infatti, a New York Flavia Pennetta e Roberta Vinci hanno scritto storia del tennis italiano: sono state loro due, amiche da sempre, le protagoniste della finale degli Us Open.

Un risultato storico per il nostro tennis, con due italiane per la prima volta in finale sia sui campi di Flushing Meadows sia in un torneo dello Slam.

Anche il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha assistito alla storica finale tutta italiana dell’Us open di tennis tra Vinci e Pennetta.

L’Italia ha bisogno di altre donne come loro, capaci di sacrificio e tanto impegno per mettere a frutto il proprio talento. Donne che non hanno paura della fatica, ma sono capaci di affrontare le sfide con forza e anche fiducia. No, non è stata la dea bendata a regalare la vittoria a Flavia e Roberta: il merito è loro. Successi così non s’inventano.
È anche bello che questo esempio positivo venga da due giovani donne del Sud. Quel Mezzogiorno tante volte oggetto di pregiudizio da parte del resto d’Italia. La voglia di dare il meglio di sé non è legata a confini o luoghi…
Sarebbe ancora più bello se donne così le avessimo anche in politica, nei consigli di amministrazione delle aziende, nel campo del giornalismo, solo per citare qualche esempio… Ma, chissà, forse ci sono già. Vogliono solo avere la possibilità di mettere a servizio di tutti le loro capacità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *