Martinsicuro, Giulio Eleuteri: “1.500 alunni possono tornare in classe in strutture più accoglienti”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

paolo_camaioni_3MARTINSICURO – Il 14 settembre, come previsto dal calendario regionale, a Martinsicuro riprendono le attività scolastiche di ogni ordine e grado.
L’istituto Comprensivo “Sandro Pertini” è uno dei più grandi in termini di numero di alunni della Provincia di Teramo, per il secondo anno è Diretto dalla Professoressa Barbara Rastelli.

Tra Martinsicuro Capoluogo e la Frazione Villa Rosa sette sono i plessi che ospitano i bimbi e i ragazzi. Due le Scuole dell’infanzia, tre le Scuole primarie e due le Scuole secondarie di primo grado.

A questi si affiancano i due plessi che ospitano le Scuole dell’infanzia paritarie gestite dalle suore dell’Ordine Francescano del Cuore Immacolato di Maria e il plesso che ospita l’Asilo nido “Primula”.

Giulio Eleuteri: “Anche quest’anno si è cercato di intervenire durante la stagione estiva in quasi tutte le strutture per risolvere le problematiche di ordinaria manutenzione e per fare in modo che gli oltre 1.500 alunni possano tornare in classe in strutture le più accoglienti possibile.
Si sono risolte problematiche che avevano interessato alcune aree esterne per cui si può dire che prosegue con costanza l’opera di attenzione verso questi edifici che ospitano per buona parte dell’anno i nostri ragazzi.
La principale novità quest’anno è rappresentata dal fatto che anche l’Asilo nido riprende le proprie attività in contemporanea con le altre Scuole, dopo che per anni è stato riaperto oltre un mese e mezzo in ritardo, dando anche la possibilità alle famiglie che ne hanno necessità di poter far rimanere i propri bimbi fino alle 18,00. Naturalmente siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto e vogliamo comunicare che, essendo stata la struttura ampliata proprio l’anno scorso, sono disponibili ancora alcuni posti per cui ci si può rivolgere agli uffici dei Servizi Sociali per qualsiasi informazione.

Insieme al Sindaco Paolo Camaioni intendo augurare un buon anno scolastico ai nostri piccoli concittadini e a quelli che, sempre più numerosi, si iscrivono da Comuni limitrofi a dimostrazione che la stretta collaborazione insturatasi da qualche anno tra Comune e Istituzione scolastica sta dando buoni frutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *