Trivio, Don Vincenzo Catani: la campana ci chiama… “C’è la Messa, vuoi venire sì o no?!”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Trivio di Ripatransone (6)Di Floriana Palestini

RIPATRANSONE  Domenica 6 settembre è tornata a suonare la campana della comunità del Trivio di Ripatransone. Vedi l’articolo FOTO e VIDEO Torna a suonare la campana del Trivio di Ripatransone

Con l’occasione abbiamo raccolto la testimonianza di Don Vincenzo Catani che ha affermato: “La chiesa del Trivio aveva una campana già nel 1908.
In quell’anno, con un atto particolare, Cardarelli concesse un pezzettino di terra attualmente intestato alla chiesa dedicata alla Madonna.

Realizzarono questa chiesa demolendo purtroppo la chiesa di san Gregorio, un ambiente spettacolare che conteneva sepolcri e tante opere d’arte.

Di quest’ultima chiesa hanno recuperato mattoni e legname e per costruire la chiesa che tutti oggi possono ammirare.

La campana costò 207 lire: c’è ancora ed è quella che è stata rimessa.
Quanto aveva suonato quella campana? Tanto! Oggi risuona.
A breve pubblicherò un libro sulle campane che a modo loro sono anch’esse una voce. Come tutte le voci se siamo “sordi” non riusciamo a sentirla; come non sentiamo la voce del Signore, del parroco quando parla, del catechista, non sentioamo la voce della mia coscienza, non sentiamo la voce di qualcuno che mi spinge al bene, non sentiamo la voce di chi la domenica mi dice “C’è la Messa, vuoi venire sì o no?!”.

Anche la campana ha una voce che ci stimola ad aprirci.

Auguro ogni bene alla bella comunità del Trivio di don Nicola e la lodo per tutte le iniziative che fa, augurando a tutti, me compreso, di essere sempre attento alla voce di Dio dovunque essa venga, nella gioia e nel dolore, ogni volta che sentiamo una voce dentro di noi o fuori di noi che ci richiama alla fede, siamo subito pronti a parlare a Lui e ai fratelli, con la fede”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *