Apre il nuovo polo scolastico “Mario Curzi” a San Benedetto del Tronto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CurziSAN BENEDETTO DEL TRONTO – La cerimonia inaugurale della nuova scuola secondaria di primo grado “Mario Curzi”, accolta nell’edificio che ospitava la sezione staccata del Tribunale di Ascoli Piceno in piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa, un’opera attesa da trent’anni dalla città di San Benedetto del Tronto, si terrà lunedì 14 settembre, primo giorno dell’anno scolastico, alle ore 9.

Dopo l’esecuzione dell’Inno d’Italia e di quello Europeo da parte dell’Orchestra degli studenti dell’Istituto scolastico comprensivo “Centro”, il taglio del nastro, la benedizione del Vescovo Mons. Carlo Bresciani, ci saranno i saluti della dirigente Laura D’Ignazi, del Sindaco Giovanni Gaspari e del Presidente del Tribunale di Ascoli Piceno Dr. Fulvio Uccella. La cerimonia proseguirà con un piccolo saggio musicale da parte degli studenti e la visita alla scuola.

La scuola apre grazie ai lavori previsti dal primo stralcio funzionale del più ampio progetto di trasformazione dell’immobile, consistiti nel recupero integrale del primo piano, circa 1300 metri quadrati, per poter ospitare dieci classi e due laboratori.

Da lunedì 14 dunque si trasferiranno nel nuovo Polo scolastico le classi che erano ospitate nella sede di via Asiago per la quale il Comune pagava circa 75.000 euro annui di affitto.

Una parte del piano terra è stata ampliata inglobando parte del porticato esterno per la realizzazione di uno spazioso atrio di ingresso. Il piano terra di circa 1200 mq ospita, oltre all’atrio, la sala professori, tre uffici amministrativi, un locale tecnico ed infine uno spazio dedicato alla biblioteca giuridica donata dal Tribunale di Ascoli Piceno alla scuola.

La scuola inoltre è dotata di corte interna e di uno spazio porticato per la protezione dalle intemperie di chi entra ed esce dalla scuola. L’immobile è stato anche oggetto di un consistente intervento di adeguamento sismico che ha riguardato la realizzazione di strutture integrative sia nella parte esterna (con la realizzazione di setti in cemento armato) che nell’interno (intelaiature metalliche).

Per l’avvio dei lavori è stato necessario approvare una variante urbanistica in Consiglio comunale, redigere uno studio di compatibilità idraulica e predisporre una verifica di vulnerabilità sismica.

Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa rimarrà uno spazio aperto a servizio della scuola, esclusivamente pedonale, e le attività scolastiche potranno altresì beneficiare dell’ampio cortile e giardino recintato, di pertinenza esclusiva della scuola.

L’opera è stata finanziata interamente con fondi comunali e verrà completata con altri stralci funzionali che prevedranno la trasformazione dell’intero piano secondo, il completamento del piano terra e la realizzazione della palestra. L’importo complessivo impegnato per la realizzazione del primo lotto funzionale di intervento è stato di circa 1.880.000 euro.

I lavori sono stati aggiudicati a dicembre 2014 all’Impresa Costruzioni Metalliche Prefabbricate International S.r.l. di Martinsicuro (TE) con un ribasso del 10,77% sull’importo a base d’asta di 999.500 euro. Dal momento della consegna definitiva del cantiere (avvenuta nel 18 dicembre 2014) il raggruppamento aggiudicatario aveva tempo 240 giorni per ultimare i lavori, soli 8 mesi. Scadenza pienamente rispettata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *