Il Vescovo Bresciani ci spiega il compito di Don Guido Coccia, nuovo responsabile del R.I.C.A.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Vescovo Guido DIOCESI – Ieri abbiamo pubblicato la nomina di Don Guido Coccia come nuovo responsabile del R.I.C.A.
Per comprendere meglio questo importante servizio abbiamo intervistato S.E.R. Mons. Carlo Bresciani.

Eccellenza, ha nominato un responsabile del R.I.C.A. Che significa?
Nella nostra Diocesi, grazie a Dio, ci sono ogni anno parecchi adulti che si convertono al cristianesimo e chiedono il Battesimo. Hanno bisogno di essere preparati e di conoscere a fondo Gesù e la fede che chiedono con il Battesimo. Fino ad ora ogni parroco preparava da solo queste persone. Si tratta ora di dare una preparazione più omogenea, seguendo le indicazioni e le tappe del catecumenato degli adulti, come previsto dalla Conferenza Episcopale Italiana con il Rito per l’Iniziazione Cristiana degli Adulti, il R.I.C.A. appunto.

Che cosa dovrà fare, quindi, un adulto che si converte al cristianesimo e chiede il Battesimo?
Deve rivolgersi al suo parroco, il quale lo indirizzerà a don Guido Coccia con cui inizierà il cammino del catecumenato. Ognuno manterrà rapporti con il proprio parroco e con la parrocchia di provenienza nella vita della quale dovrà inserirsi pienamente dopo aver ricevuto il Battesimo, ma dovrà fare la preparazione al Battesimo seguendo il percorso diocesano che don Guido, a nome del vescovo è chiamato a organizzare.

Tutti dovranno fare questo cammino?
Sì. Oltretutto è sia un modo di andare incontro ai parroci, sollevandoli da un impegno particolare di catechesi, sia un modo di far fare un cammino di preparazione non da isolati, ma comunitario, quindi più significativo anche per coloro che si preparano al Battesimo.

Quando inizia questa preparazione?
È previsto che il catecumenato degli adulti inizi con l’inizi dell’anno pastorale, cioè settembre-ottobre e quindi ogni parroco dovrà entro quella data indirizzare quegli adulti che chiedono il Battesimo al cammino diocesano in modo da poter seguire tutte le tappe previste.

Chi amministrerà loro il Battesimo?
Il Battesimo degli adulti spetta al Vescovo diocesano, anche perché i sacramenti dell’iniziazione cristiana (cioè Battesimo, Confermazione ed Eucaristia) per gli adulti vengono amministrati tutti insieme.

Quando verranno amministrati questi sacramenti?
La liturgia prevede che questi sacramenti siano amministrati dal Vescovo durante la grande veglia pasquale, veglia nella quale tutti siamo chiamati a risorgere in Cristo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *