Rieti, oggi si terrà l’ordinazione episcopale di Mons. Pompili

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Domenico PompiliUn duplice evento quello che vivrà oggi, sabato 5 settembre, la diocesi di Rieti con la consacrazione episcopale e l’inizio del ministero di monsignor Domenico Pompili. Il vescovo eletto, già sottosegretario e direttore Ufficio nazionale comunicazioni sociali della Cei, verrà infatti consacrato domani e, sempre domani, prenderà possesso della cattedrale reatina: coincidenza che nella diocesi non si verifica da 90 anni. A presiedere la celebrazione nella cattedrale di S. Maria Assunta (ore 16.30) sarà il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei. Concelebranti principali monsignor Delio Lucarelli, amministratore apostolico di Rieti; monsignor Lorenzo Loppa, vescovo di Anagni-Alatri, diocesi di provenienza di mons. Pompili; monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei; monsignor Lorenzo Chiarinelli, vescovo emerito di Viterbo. Mons. Pompili sarà accolto domani a Porta Romana alle 15:30 e raggiungerà in auto piazza Vittorio Emanuele II risalendo via Porta Romana, il ponte sul Velino e via Roma, dove ad attenderlo, per le 16 in piazza del Comune, sarà il sindaco Simone Petrangeli che darà il benvenuto a nome della città. Alle 16:30 la processione uscirà dalla Prefettura per l’ingresso in cattedrale, dando inizio alla Liturgia di ordinazione.

Dopo le 19, il vescovo saluterà tutti i fedeli presso il Palazzo vescovile in via Cintia, 83. Confermata la partecipazione di un ventina di vescovi: tra questi il cardinale arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori, monsignor Mario Meini (Fiesole), monsignor Mariano Crociata (Latina), monsignor Giuseppe Molinari (emerito de L’Aquila); monsignor Giuseppe Piemontese (Terni). Massima attenzione – e non solo in cattedrale dove sono 1.100 i posti a sedere – è stata riservata ad anziani, malati, portatori di handicap, e a quanti affrontano povertà, disoccupazione, disagio sociale.
All’esterno del Duomo, in piazza Cesare Battisti, sarà allestito un maxi schermo tramite il quale chi non troverà posto all’interno potrà partecipare alla liturgia. L’avvenimento verrà ripreso dalle telecamere di Tv2000, ma non sarà diffuso dall’emittente. Sarà trasmesso in diretta streaming dai canali internet diocesani e in diretta televisiva da Sabinia Tv (canale 818 del digitale terrestre).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *