Tariffe trasporto pubblico locale, Sciapichetti: “Nessuno obbligo di aumenti”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

pullmanREGIONE MARCHE – “Non c’è nessun obbligo di aumentare le tariffe del trasporto pubblico locale. La Regione ha deliberato un adeguamento dei limiti massimi delle tariffe. Spetta poi ai singoli enti locali decidere se elevare le tariffe attuali”. Lo afferma, in una nota, l’assessore regionale ai Trasporti Angelo Sciapichetti, che aggiunge: “La Giunta regionale stabilisce il limite massimo degli eventuali aumenti per dare la possibilità agli Enti locali, nell’ottica di una collaborazione istituzionale, e alle aziende di trasporto pubblico locale di rientrare nei parametri nazionali e mantenere gli equilibri di bilancio. Chi rientra in questi percorsi può lasciare invariate le tariffe o può valutare se recuperare fondi efficientando il sistema.
Ci sono infatti Comuni che hanno mantenuto invariati i costi dei biglietti. Abbiamo così dato l’opportunità ai sindaci di decidere se aumentare le tariffe, per permettere alle loro aziende di trasporto di mantenere i servizi per i cittadini, restando in linea con i parametri nazionali e scongiurando un altro taglio dello Stato, pari a dieci milioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *