Warning: array_pop() expects parameter 1 to be array, null given in /web/htdocs/www.ancoraonline.it/home/wp-content/themes/ancoraonline4/single.php on line 17

Antistress … Gentili

Condividi questo articolo sui social o stampalo

INCURIA.. Libertà completa ai vandali metropolitani: in questo caso, la scritta “5° Cantagiro- tappa Spigadoro Petrini” deturpa da anni il travertino, Ma nessuno interviene.

Condividi questo articolo sui social o stampalo

1 commento

  • Ghigo Alighiero Palazzo     19 giugno 2017 alle 17:55     Permalink

    Un’indicazione “storica” per gli appassionati di musica leggera, che risale al 1966 – “5° CANTAGIRO – TAPPA SPIGADORO-PETRINI” – che viene periodicamente rinfrescata in modo accurato, all’imbocco del ponte sulla foce del fiume Tesino, al ritorno dalla bella passeggiata sul lungomare di Grottammare Sud con Daniele <3 in bici a due ruote il pomeriggio di sabato. 🙂

    Il Cantagiro di Ezio Radaelli è stata una manifestazione canora itinerante estiva che si svolgeva ogni anno in Italia.

    La Petrini-Spigadoro (non sono due località!), sponsor di quella tappa, è un'azienda italiana alimentare e zootecnica, specializzata nella produzione di pasta, fondata a Bastia Umbra nel 1822.

    La prima edizione del Cantagiro si è svolta nel 1962. Venne presentata da Nuccio Costa e dall'attrice Dany París.
    La formula era presa a modello del Giro d'Italia di ciclismo, e consisteva in una carovana canora in giro per l'Italia con diversi cantanti che gareggiavano tra loro, giudicati da giurie popolari scelte tra il pubblico delle varie città.
    Ogni sera veniva proclamato il vincitore di tappa, e nella tappa finale (a Fiuggi) veniva annunciato il vincitore assoluto. Per 5 edizioni consecutive (dal 1968 al 1972) la finale fu disputata a Recoaro Terme, nello scenario delle Fonti Centrali. La finale era articolata in tre serate, con la diretta tv su Rai Uno della serata conclusiva.

    La storica 6a edizione del Cantagiro – che nel 1966 sul versante adriatico della penisola toccò come sedi di tappa Cesena, Ancona, Macerata e, col passaggio per Grottammare, Pescara – fu presentata da Alberto Lupo e Nuccio Costa e fu vinta nel Girone A da Gianni Morandi con "Notte di ferragosto" e nel Girone B da Mariolino Barberis con "Spiaggia d'argento".

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *