Giornata di Preghiera e Riflessione per l’apostolato della preghiera Marche

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

preghieraDi Silvio Giampieri

MARCHE – In questo tempo in cui il movimento dell’Apostolato della Preghiera ripensa se stesso sollecitato anche dalle indicazioni dirette del Santo Padre Papa Francesco e dalla forza delle fonti, avrà luogo un incontro nelle Marche con la presenza del Padre O.De Bertolis s.j. Si tratta quindi dell’occasione per un produttivo confronto interno, proseguendo per una via nuova sia in ambito nazionale che internazionale e mondiale.

In tal senso il Coordinamento AdP Marche ha organizzato il XII Convegno Regionale dal titolo “Vi darò un cuore nuovo” (Ez.36,26-27) per la giornata di Martedì 29 settembre 2015.

Il luogo previsto per l’evento è il Centro Giovani San Giovanni Paolo II di Montorso presso Loreto secondo il seguente programma:

Ore 9.00 Arrivo a Montorso – Registrazione partecipanti – Distribuzione cartelle
Ore 9.30 Saluti di benvenuto e illustrazione indicazioni operative per la giornata.
Ore 9.50 Preghiera delle Lodi
Ore 10.00 Relazione P. Ottavio De Bertolis s.j. Vice direttore nazionale AdP
Ore 11.00 Intervallo
Ore 11.15 Ripresa dei lavori: confronto con P.De Bertolis s.j. – domande e proposte per l’AdP.
Ore 12.00 Angelus
Ore 12.30 Pranzo in sede
Ore 14.30 Trasferimento a Loreto con i pulmann o in auto
Ore 15.00 Ritrovo nel piazzale Papa Giovanni: preghiera itinerante con il s. Rosario verso la Basilica con sosta all’altare maggiore. Al termine seguirà la libera visita alla S. Casa.
Ore 16.00 S. Messa nella Cripta della Basilica  che sarà presieduta dal Cardinale Edoardo Menichelli dell’Arcidiocesi di Ancona – Osimo
Ore 17.30 Saluti e partenze

I direttori AdP delle Marche augurano a tutti gli aderenti e simpatizzanti di poter partecipare a questo evento che metterà assieme la preghiera, la riflessione programmatica e l’ascolto della Parola. Il dono della presenza del Cardinale Menichelli e del P. Ottavio De Bertolis costituiscono senz’altro un’opportunità di crescita ulteriore per il movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *