Varano, al Montelparese Filippo Cruciani, con il racconto breve “Giuseppina U.” il premio “Menzione Speciale”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

l Montelparese Filippo Cruciani, con il racconto breve “Giuseppina U.” in dialetto montelparese, oltre ad essersi aggiudicato uno dei primissimi posti a Varano di Ancona, per il Premio “Poesie e racconti nei vari dialetti Marchigiani”, è stato il destinatario di “Menzione Speciale”!
Filippo Cruciani è stato annunciato innanzitutto quale grande e noto professionista della medicina (Oculista, primario-direttore della seconda clinica oculistica Umberto I° di Roma) e quindi quale ottimo scrittore ed autore di decine di messe in scena per la compagnia teatrale montelparese.
Nel 2012, in concomitanza dell’evento rievocativo dei 400 anni dalla morte del Cardinal Petrocchini da Montelparo, scrisse “Il Cardinal Montelparo: un marchigiano nella Roma di Sisto V°”. Per quell’occasione fu messo su un cast di primissimo piano con i migliori Attori della regione Marche. Tra di loro, nei panni del contadino di Montelparo, c’era anche il nostro Giuseppe Mariucci.

Lo stesso Giuseppe Mariucci, presidente dell’Associazione culturale montelparese IL MURELLO, con il suo racconto breve “MIMMA” (sempre in dialetto montelparese) si è visto inserire questa sera nei primissimi posti facendo parte  del ristretto numero dei finalisti. Nel 2013 lo stesso Mariucci fu capace di entrare in classifica ricevendo il premio quale TERZO CLASSIFICATO con il racconto “Sirvanetta”.

Giuseppe Mariucci (presentato dal grande animatore dell’iniziativa, Fabio Mari Serpilli, oltre che come scrittore anche quale bravo attore, regista e animatore teatrale) ha letto, per l’occasione, alcuni passi dei due racconti in dialetto montelparese.

Entrambi i racconti (“GIUSEPPINA U.” e “MIMMA”) hanno avuto l’onore di essere pubblicati nel testo che annualmente vede alla ribalta i migliori su decine e decine di racconti partecipanti al “premio Varano”!

La Giuria del premio anche quest’anno qualificatissima, e di altissimo spessore, era composta da: 
Fabio Maria Serpilli (Presidente), Sanzio Balducci (Dialettologo, Università “Carlo Bo” di Urbino), Massimo Fabrizi (Critico letterario e poeta), Domenico Nasini (Traduttore, interprete e scrittore), Michele Ortore ( Poeta e scrittore. Università di Siena).

Per la cronaca il primo posto è andato a Renato Pelonara di Agugliano, il secondo posto a Riccardo Manzini di Porto San Giorgio.

Sono anni che le opere inviate da Montelparo sono prese in considerazione come tra le migliori ed anche nell’edizione 2015 del PREMIO VARANO – RACCONTI BREVI -, immancabilmente i nostri compaesani si sono distinti ed hanno visto il loro racconto pubblicato sul libro che viene edito per l’occasione!

FILIPPO CRUCIANI (autore teatrale che da 21 anni confeziona messe in scena memorabili per la compagnia Teatrale IL MURELLO di Montelparo!) si è classificato tra i primi anche quest’anno. Quindi GIUSEPPE MARIUCCI ha completato il successo! A dimostrazione dell’alto livello raggiunto da questa manifestazione, si sono registrate le presenze di moltissimi scrittori qualificati. In questa edizione anche RICCARDO MANZINI, di Porto San Giorgiosi si è fatto onore! Manzini, Cruciani e Mariucci sono i soli tre nominativi, delle provincie di Fermo ed Ascoli Piceno e per il 2015, ad aver avuto l’onore di vedere pubblicate le loro opere raggiungendo le prime posizioni in classifica!

Con quella del 2015, il prestigioso premio Varano, è giunto alla QUARANTUNESIMA EDIZIONE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *