Vescovi Marche “Il tempo estivo deve essere innanzitutto un grazie a Dio”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Vescovi Bresciani“Il tempo estivo deve essere innanzitutto un grazie a Dio attraverso la riscoperta di quanto Egli ha dato e dà all’umanità per abitare e vivere con dignità”. Lo scrivono i vescovi delle Marche, nel messaggio ai turisti che scelgono di trascorrere il periodo di vacanza nella terra marchigiana. “Viviamo una stagione storica e culturale che, per motivi e comportamenti diversi, ci hanno abituato a stare e custodire il ‘creato’ in modo del tutto ‘egoistico’ – osservano i presuli -: qualcuno parla anche di ‘violenza’ o ‘dissacrazione’ nei confronti del giardino di Dio da noi abitato”. Invece, “contemplare il ‘creato’ diventa occasione per stupirsi della sua bellezza e per immergersi in una preghiera corale di ringraziamento”. La vacanza è anche “un tempo fruttuoso” per “ritemprare tutta la persona”, “il tempo utile e favorevole per il nutrimento dello spirito e per il recupero di quelle qualità dell’anima che rendono la vita gioiosa”. I vescovi invitano anche a “ritessere i rapporti familiari, attraverso il dialogo tra le persone, la tenerezza nei modi, la misericordia nei comportamenti, il tempo donato ai figli, il cibo consumato insieme e anche la preghiera fatta insieme”. I presuli concludono il messaggio con l’esortazione a non sciupare il tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *